Menu
RSS

Nuova palestra a Ghivizzano, bando in dirittura d'arrivo

amadeigiuntaDalla scuola, passando per lo stadio a Ghivizzano, fino alla situazione rifiuti: il sindaco Valerio Amadei fa il punto sui progetti del Comune di Coreglia. I lavori per la riqualificazione sono in dirittura d’arrivo: la “ciliegina sulla torta”, così come la definisce il primo cittadino, sarà la nuova palestra a Ghivizzano. Mancano ormai pochi ritocchi al nuovo stadio di Ghivizzano: l’ulteriore proroga della Regione servirà per completare l’opera. Riparte il servizio sui rifiuti: “L’ottimo lavoro non basta – commenta il sindaco -, dobbiamo contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti”.

 

Si parte dalla scuola. Dalla messa in sicurezza alla riqualificazione: con la nuova palestra a Ghivizzano, i cui lavori partiranno nel 2019, si completeranno gli interventi relativi a tutti e 4 i plessi scolastici comunali (scuola elementare e materna del capoluogo, scuola elementare di Piano di Coreglia, scuola materna di Calavorno e scuola elementare e media di Ghivizzano). Il sindaco fa un punto sui lavori: “Per quanto riguarda la scuola ormai siamo in dirittura d’arrivo. L'ultimo edificio scolastico, quello della scuola media, è stato appaltato e a breve dovrebbero iniziare i lavori. Finita la fase burocratica, arriviamo alla conclusione del progetto edifici scolastici che attraverso il mio mandato ci ha visti impegnati come amministrazione nella riqualificazione delle strutture. Interventi ricordo per edifici ex-novo o per adeguamenti sismici: il nostro, infatti, è un territorio a zona sismica 2 dal 2006. L’altro aspetto a corredo dell’edilizia scolastica, soprattutto per il plesso delle scuole medie ed elementari a Ghivizzano, è quello della palestra: abbiamo intercettato questo finanziamento regionale per il quale vogliamo andare avanti. A breve apriremo la gara, i lavori partiranno per il 2019. Un importante opera per i nostri ragazzi e per il nostro Comune, la ciliegina sulla torta. Oltre alla scuola, gli altri interventi sono quelli esplicati dal Consorzio di Bonifica, con il quale siamo impegnati in diversi progetti a salvaguardia del territorio sia nella prevenzione che nelle ferite lasciate dal tempo e dalle alluvioni”.
29542491 946400892205092 9064724335644132997 nDopo l’attacco di Taccini sulla quinta proroga richiesta alla Regione sullo stadio di Ghivizzano (leggi qui), il sindaco risponde: “Mi sento soltanto di ringraziare nuovamente la Regione Toscana per l’ulteriore proroga – prosegue Amadei -, però sarebbe stato assurdo se non lo avesse fatto. È un’opera importante soprattutto per la Regione Toscana che ha investito i tre-quarti del finanziamento stesso. Perché ad un’opera che è veramente finita, a cui manca qualche dettaglio, non dare la possibilità della proroga? È un controsenso, l’attenzione deve essere veramente rivolta a spendere bene i soldi. Perché lasciare un’opera incompiuta? Questo vorrebbe dire veramente aver creato una cattedrale nel deserto e questo non lo deve essere”.
Il servizio sui rifiuti è ben ripartito: il sindaco lancia un appello contro i furbetti che abbandonano i rifiuti: “Con l’azienda – conclude il sindaco -, che ha preso il ramo di azienda rispetto alla ditta iniziale, sta procedendo bene. La ditta stessa sta lavorando finalmente: è ripristinata l’isola ecologica per il martedì pomeriggio e per il sabato a tempo pieno. Un’opportunità ai cittadini di conferire ingombranti, e non, all’isola ecologica. Dispiace ancora vedere qualche persona ignorante del territorio che, nonostante ormai il servizio sia bene ripartito, continui a perseverare nell’abbandono dei rifiuti. Non è un bel vedere: talvolta giudichiamo altre persone che possono venire sul territorio comunale a portare rifiuti, e sicuramente ce ne sono. Questo è un appello che dobbiamo prendere affinché la Polizia Municipale faccia il proprio compito e possa in tal senso mitigare questo sgradevole fenomeno. È altrettanto vero però che spesso siamo noi stessi cittadini di Coreglia che ci comportiamo male”.

 

Ultima modifica ilLunedì, 17 Settembre 2018 15:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo