Il Comune di Castelnuovo accoglie una famiglia afghana

I profughi provenienti dall'Afghanistan sono stati ricevuti in Comune

La guerra in Ucraina non deve farci dimenticare la tragedia dell’Afghanistan. Proprio questa mattina (3 agosto) si è tenuto un incontro con la famiglia afghana accolta a Castelnuovo nell’ambito del Progetto Sai del comune di Borgo a Mozzano.

In Comune erano presenti l’assessore del comune di Castelnuovo Patricia Tolaini, la responsabile del progetto Sai di Borgo a Mozzano Marcella Cappelli, Chiara Comparini e Gianmarco Bertolani della cooperativa sociale Odissea.

Sai (sistema di accoglienza e integrazione) è costituito dalla rete degli enti locali che per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata accedono al Fondo nazionale per le politiche e servizi dell’asilo – come si legge sulla nota pubblica dal Comune -. A livello territoriale gli enti locali garantiscono interventi di accoglienza integrata che, oltre ad assicurare servizi di vitto e alloggio, prevedono in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.