Banco Alimentare, consegnato il primo lotto di strumenti per la catena del freddo

Il presidente del Lions Club Garfagnana: "Ci permetterà di aumentare di oltre il 30% i generi alimentari donati alle famiglie bisognose"

Sono stati consegnati i primi sette pozzetti congelatori e il promo camion frigo al Banco alimentare. E’ successo martedì scorso (30 marzo) alla presenza di Marco Busini, governatore del distretto Lions 108 La, del presidente della Regione Eugenio Giani e della vicepresidente Stefania Saccardi.

La consegna di questo primo lotto di strumenti per la catena del freddo rientra nel progetto distrettuale a sostegno del Banco Alimentare per
contrastare la crisi socio-economica in corso. È prevista la fornitura di altri 3 mezzi frigo e ulteriori 73 pozzetti congelatori.

“La catena del freddo – racconta Quirino Fulceri presidente del Lions Club Garfagnana – ci permetterà di aumentare di oltre il 30% i generi alimentari donati alle famiglie bisognose. Come Lions Club Garfagnana abbiamo da subito aderito a questa importante iniziativa i cui benefici si vedranno nei prossimi mesi. Il primo pozzetto, dei due che avremo a disposizione grazie ai fondi raccolti, è stato destinato alla Misericordia di Borgo a Mozzano. Colgo l’occasione per ringraziare le aziende ed i privati che ci hanno sostenuto con
la raccolta fondi destinati al Banco Alimentare per la lotta allo spreco ed il recupero di generi alimentari di primissima necessità e successiva donazione alle persone bisognose. Grazie di cuore alla associazioni caritatevole e a tutto il mondo del volontariato per l’impegno profuso a sostegno della lotta alla Covid-19, sia sul piano sanitario che su quello sociale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.