Quantcast

Castelnuovo, l’Asl replica: “La cardiologia? Nessuno spostamento: sarà potenziata”

L'azienda sanitaria interviene dopo le perplessità sollevate da Progetto Comune: "Il reparto sarà anzi inserito nella rete con le altre strutture omologhe"

Dopo i dubbi sollevati dal gruppo consiliare Progetto Comune sull’ipotesi di uno spostamento del reparto di cardiologia dell’ospedale di Castelnuovo, è la stessa Azienda Usl Toscana nord ovest a sciogliere ogni perplessità.

“Non è previsto alcun spostamento della cardiologia, che verrà anzi potenziata e consolidata – risponde l’azienda sanitaria -. Siamo impegnati insieme a Fondazione Monasterio e Scuola superiore Sant’Anna di Pisa nel progetto Proximity Care, finalizzato a favorire il miglioramento dei servizi socio-sanitari nelle cosiddette ‘aree interne’ della provincia di Lucca. L’obiettivo principale di questa iniziativa è quello di garantire una risposta qualificata di prossimità specialistica ai cittadini della Valle del Serchio. Il progetto prevede, quindi, uno sviluppo dell’assistenza ai pazienti cardiologici attraverso il potenziamento delle attività ambulatoriali e di consulenza specialistica, mantenendo a Castelnuovo la funzione operativa di cardiologia e inserendola nella rete con le altre strutture omologhe dell’azienda e con la Fondazione Monasterio”.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.