Quantcast

Nasce la nuova biglietteria di Autolinee Toscane: la prima è a Colle val d’Elsa foto

Sarà il modello per le strutture di tutta la Regione. All'inaugurazione l'ad Laugaa e l'assessore Baccelli

Un luogo moderno, accogliente, che ricorda le forme architettoniche della Toscana, dove sarà possibile ottenere informazioni e acquistare biglietti e abbonamenti per viaggiare sui bus della regione.

Inaugurata oggi (20 ottobre) la nuova biglietteria di Autolinee Toscane, la prima interamente progettata e realizzata dall’azienda che, dall’1 novembre, gestirà tutto il trasporto pubblico della regione. All’inaugurazione erano presenti Jean-Luc Laugaa, ad di Autolinee Toscane, e l’assessore regionale ai trasporti della Regione Toscana, Stefano Baccelli, il Sindaco di Colle Val d’Elsa, Alessandro Donati e l’architetto Luca Romagnoli dello studio ModoUrbano.
 
“Abbiamo scelto di partire da Colle Val d’Elsa – commenta Jean-Luc Laugaa – per dare un segnale tangibile della nostra attenzione a tutto il territorio e non solo alle grandi aree urbane. Questa biglietteria è il nostro modello: qui gli utenti sono al centro dell’attenzione. Per loro abbiamo pensato a spazi attrezzati, accoglienti e confortevoli, che progressivamente saranno replicati nelle future biglietterie. Da oggi – conclude Laugaa – siamo presenti, con nostro personale, in questa e in tutte le altre biglietterie per dare informazioni, aiutare le persone a registrarsi e vendere abbonamenti”.

La biglietteria ufficiale – che si trova in Piazza Arnolfo di Cambio, 8, sotto i portici – ha uno spazio di 90 metri quadrati, ospita un ufficio informazioni e un’area di attesa. La biglietteria è attiva da oggi e sarà aperta, dal lunedì al sabato, dalle 6,30 alle 13,20 e dalle 15 alle 18,25.

All’interno un Help desk dove un operatore fornirà informazioni, supporterà gli utenti per la registrazione al sito e, già da oggi, potrà vendere abbonamenti e, a partire dal 1° novembre, potrà vendere anche i biglietti. Presente anche un’area di attesa, con otto sedute e due librerie.

Uno spazio pensato non solo per essere funzionale, ma anche per essere accogliente e confortevole. La biglietteria – progettata dallo studio di architettura ModoUrbano, specializzata nella progettazione di aree e uffici dedicato all’accoglienza del pubblico con soluzioni contemporanee e di design – è stata pensata per ricordare gli elementi caratteristici della toscana, con richiami ai porticati, con le forme architettoniche delle volte e degli archi.

Uno stile, quello della biglietteria di Colle Val d’Elsa, che sarà prototipo e guida per le nuove e future biglietterie. Mentre le attuali biglietterie subiranno un restyling su colori, arredamento e attrezzature, mantenendo però le proprie particolarità dell’edificio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.