Quantcast

A fine anno scade Quota 100: spesi finora 11,6 miliardi di euro

I numeri Inps al 31 agosto

A fine anno scade Quota 100. Il 31 dicembre è infatti il termine entro il quale i lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, e i lavoratori autonomi, inclusi gli iscritti alla gestione separata, possono maturare i requisiti per accedere alla pensione con il meccanismo entrato in vigore nel gennaio 2019.

Al 31 agosto di quest’anno, i lavoratori in totale che hanno avuto accesso alla pensione quota 100 sono 341128 su 433202 domande pervenute (di cui 35238 in lavorazione e 56836 respinte). I lavoratori dipendenti che hanno beneficiato della pensione Quota 100 sono 273519, di cui 166282 del settore privato e 107237 del settore pubblico, mentre i lavoratori autonomi sono 67609. Il 69,3% dei beneficiari risultano uomini, il 30,3% donne. L’importo lordo medio annuo è di 25663 euro.

Gli impegni di spesa 2019-2021 sulle pensioni Quota 100 liquidate fino al 31 agosto sono pari a 11,6 miliardi di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.