A Gorfigliano si rinnova la tradizione: il paese celebra la Madonnina dei cavatori

L'effigie abbandona per due giorni il suo sacello in mezzo alle Alpi Apuane fra messe e processioni. Un rito che si ripropone da 75 anni

La tradizione che si rinnova. Una intera comunità, quella di Gorfigliano, si raduna per un weekend per onorare la madonnina dei cavatori. Quattro giorni fra messe ed eventi ed una rievocazione storica della lavorazione del marmo che farà ritornare la frazione di Gorfigliano all’antica tradizione dei lavoratori del marmo. Sono 75 anni che il rito si rinnova in paese.

Si comincia domattina (4 agosto) con la messa alle 6,30 alla cappella dedicata alla madonnina in località Segheria. Messa, nello stesso luogo, alle 6,30 anche di venerdì. Sabato (6 agosto) iniziano le celebrazioni vere e proprie con l’arrivo della madonnina dal suo sacello fra i monti delle Alpi Apuane in paese.

La giornata inizia alla 7,30 con le confessioni alla cappella in località Segheria. Alle 8 si tiene una santa messa al Bacolaio, in mezzo ai monti. Alle 21 parte dalla chiesa parrocchiale la processione per andare incontro alla vergine, la cui statua arriverà in Segheria alle 21,30. La serata si conclude con i fuochi d’artificio e con la processione verso la chiesa parrocchiale dove la madonnina rimane custodita per tutta la notte.

Domenica (7 agosto) alle 8,30 si svolge la messa nella chiesa parrocchiale. Alle 10,30 i cavatori si ritrovano ancora alla chiesa parrocchiale per accompagnare la Madonna in Segheria dove si svolge una nuova messa alle 11. Alle 17 l’ultima messa preludio del ritorno della madonnina in cava.

Sempre la domenica, nel parco del marmo, si svolge la rievocazione storica dei cavatori del marmo dove anziani, ma anche lavoratori più giovani, mostrano il taglio di enormi blocchi con la tecnica del filo elicoidale. Vengono inoltre mostrate tutte le antiche lavorazioni che si svolgevano in una cava nel secolo scorso.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.