Quantcast

A Careggine un sistema elettrico più solido ed efficiente: conclusi i lavori foto

Oltre 60 milioni di euro di investimenti, di cui 14 milioni dedicati al progetto "Speciale neve Garfagnana"

Si sono conclusi ufficialmente in Garfagnana i lavori di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, per il Progetto Resilienza con cui l’azienda sta dotando il sistema elettrico territoriale di linee e impianti più resistenti, efficienti e automatizzati.

Si tratta di un percorso che è iniziato nel 2017 e che sta proseguendo nel triennio 2021 – 2023 con oltre 60 milioni di euro di investimento (di cui 14 milioni di euro per interventi Speciale Neve Garfagnana) da parte di E-Distribuzione in tutta la provincia di Lucca.

Nel dettaglio, i tecnici di E-Distribuzione hanno realizzato 1,6 chilometri di nuovo cavo interrato nel paese di Careggine ed hanno installato due nuove cabine box telecontrollate, ben inserite nel contesto paesaggistico e con poco impatto ambientale, in sostituzione di un chilometro di linea aerea in conduttore nudo e di due posti di trasformazione a palo che sono stati eliminati.

Inoltre, la società elettrica ha ricostruito interamente 2,5 chilometri di linea aerea con nuovo cavo isolato elicord, di ultima generazione, lungo la dorsale elettrica Careggine – Foce Formica, garantendo maggiore resistenza delle linee e una migliore distribuzione dei carichi elettrici. Tutti gli impianti sono motorizzati e dotati delle migliori innovazioni tecnologiche, connessi tra loro con un sistema cosiddetto ad anello che collega trasversalmente più linee e, in caso di disservizio a una di esse, isola automaticamente il tratto di rete danneggiato per erogare immediatamente elettricità dalle linee elettriche di riserva.

Gli interventi di interramento linee sono stati eseguiti con tecnica No-Dig, grazie alla quale gli scavi per il cantiere si sono ridotti al minimo. Nell’occasione, sono state rimosse anche alcune linee elettriche aeree di bassa tensione al posto delle quali sono stati attivati nuovi cavi sotterranei senza alcun impatto ambientale. Grazie alla collaborazione con la struttura tecnica del comune di Careggine e con la sindaca Lucia Rossi, è stato possibile avviare le operazioni in tempi rapidi nel marzo 2021 e gestirli con efficienza condividendo priorità e modalità di intervento.

Le operazioni del Progetto Resilienza stanno proseguendo in tutti gli altri Comuni della Garfagnana e della Mediavalle con interventi di ricostruzione o interramento di dorsali elettriche e digitalizzazione delle cabine. Ad esse si aggiungono le attività del Progetto E-Grid, come nel caso della cabina in via Acquedotto nel centro storico di Barga: l’impianto è stato equipaggiato con nuove apparecchiature totalmente motorizzate, che hanno consentito di attivare l’automatizzazione del sistema elettrico connesso alla struttura con benefici per la qualità del servizio elettrico e tempi di rialimentazione più rapidi in caso di disservizio.

Per la manutenzione e la protezione del sistema elettrico sono importanti anche i lavori di taglio piante e deramificazione che interferiscono con le linee elettriche nelle aree boschive e che E-Distribuzione esegue in modo costante e periodico per la parte di propria competenza. Questo tipo di attività, infatti, coinvolge più soggetti che operano nell’ambito della gestione del territorio, non sempre di diretta o specifica competenza di E-Distribuzione. Tali interventi sono fondamentali per evitare che alberi ad alto fusto cadano sulle linee: la società elettrica può operare all’interno della “fascia di rispetto” adiacente alle linee, mentre fuori da essa non può intervenire e non ha responsabilità; allo stesso modo, gli enti pubblici ed i privati sono tenuti a intervenire nelle aree di proprietà ove transitino linee elettriche dopo apposita segnalazione e richiesta a E-Distribuzione per mettere fuori servizio gli impianti e consentire l’esecuzione dei lavori in sicurezza.

E-Distribuzione ricorda che per segnalazioni e guasti è utile contattare il numero 803.500 – con i centri operativi che monitorano lo stato della rete e coordinano gli interventi 7 giorni su 7 h24 – indicando il codice Pod (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile registrarsi a e-Notify (https://www.e-distribuzione.it/servizi/Pratiche-e-comunicazioni/e-notify.html), il servizio che consente di ricevere da E-Distribuzione ​comunicazioni e avvisi tramite sms, email o contatto Telegram su eventuali interruzioni di corrente per lavori programmati di manutenzione previsti nell’area geografica in cui si trova la propria fornitura, sullo stato di avanzamento delle pratiche o su interventi di tecnici in loco.

È possibile, inoltre, ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la “mappa delle disalimentazioni” che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.