Quantcast

Toscana plastic free, premiati i vincitori: sul podio le scuole della Garfagnana

Oltre 1700 studenti per un totale di 70 progetti in concorso

Si sono svolte stamani (2 dicembre) le premiazioni dei due concorsi inerenti il progetto Toscana Plastic Free, l’iniziativa nata grazie al protocollo d’intesa – siglato a dicembre del 2019 – tra Consiglio regionale e Toscana Promozione Turistica, in collaborazione con Vivilitalia, che si è sviluppato attraverso le campagne di sensibilizzazione e informazione sulla sostenibilità promosse dalla Regione. In particolare hanno ricevuto il premio gli studenti del concorso Scuola Plastic Free anno scolastico 2020/2021 e gli imprenditori balneari del concorso Lido Sostenibile 2021.

Scuola Plastic Free ha coinvolto nei mesi scorsi oltre 200 insegnanti delle scuole secondarie di primo grado della Toscana in rappresentanza di oltre 1700 studenti per un totale di 70 progetti in concorso con l’obiettivo di sensibilizzare le giovani generazioni sull’impatto dei rifiuti e della plastica sull’ambiente.

Le premiazioni, sia in presenza che online, si sono svolte al Cinema La Compagnia. Tre le sezioni in gara premiate: grafico – letteraria; musicale; multimediale. Per ogni sezione sono stati messi in palio 3 premi per il terzo, secondo e primo classificato, rispettivamente da 500, 1000 e 1500 euro in un voucher che le scuole potranno spendere presso un’azienda specializzata di forniture scientifiche-tecnologiche per la scuola, così da poter fornire nuove strumentazioni che possano aiutare a sviluppare maggiore consapevolezza negli studenti. Tutti i premiati sono riportati di seguito per ogni categoria.

Hanno ricevuto il premio anche i partecipanti ‘più grandi’, ovvero gli imprenditori del concorso Lido Sostenibile 2021. A vincere è stato il Bagno Arizona di Viareggio, struttura che ha risposto al meglio ai parametri richiesti dal regolamento del concorso rivolto agli operatori balneari toscani, al fine di valorizzare le buone pratiche di eco-compatibilità adottate per tutelare l’ambiente, promuovere il territorio e la sua offerta culturale, naturalistica ed enogastronomica e favorire l’accessibilità.  Al secondo posto si è classificato invece Il Boschetto di Follonica, mentre la medaglia di bronzo è andata a La Bonaccia di Forte dei Marmi. Rispettivamente le strutture hanno ricevuto forniture di stoviglie eco-compatibili del valore di 2.000, 1.500 e 1.000 euro.

Tutti i progetti dei ragazzi sono stati valutati in anonimato, senza conoscere l’artefice del lavoro, da una giuria di esperti. Dalla somma delle valutazioni come da regolamento è stata quindi redatta la classifica finale che ha dato vita alla premiazione odierna. La valutazione delle strutture balneari è stata il risultato della somma di punteggi assegnati ad ogni parametro di sostenibilità, già disponibili in chiaro sul regolamento di partecipazione, cosa che ha permesso anche un’autovalutazione da parte dei partecipanti o aspiranti.

I premiati

Sono risultati vincitori nella sezione grafico-letteraria:

Primo classificato: 2 B  scuola secondaria di primo grado Camporgiano, Istituto Comprensivo Castelnuovo di Garfagnana, con il progetto Il viaggio di una bottiglia di plastica nel Serchio.

Secondo classificato: 2 A scuola secondaria di primo grado Massarosa, Istituto Comprensivo Armando Sforzi di Massarosa, con il progetto L’Alfabeto dell’ambiente

Terzo classificato: 2 B scuola secondaria di primo grado Margaritone (Arezzo), Istituto Comprensivo Margaritone di Arezzo con il progetto Salvare oggi il mondo di domani.

Sono risultati vincitori nella sezione musicale:

Primo classificato: 1 A scuola secondaria di primo grado Guido Gozzano ( Roccastrada- Grosseto), Istituto Comprensivo Pietro Leopoldo di Lorena Granduca di Toscana di Roccastrada, con il progetto Un mondo usa e getta non mi va.

Secondo classificato: 2 B scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci (Grosseto), Istituto Comprensivo Grosseto 1 A.Manzi, con il progetto Salva tarta.

Terzo classificato: 2 H scuola secondaria di primo grado Montanelli Petrarca di Fucecchio (Firenze), Istituto Comprensivo Montanelli Petrarca di Fucecchio, con il progetto Scuola Plastic Free.

Sono risultati vincitori nella sezione multimediale:

Primo classificato: 1 I scuola secondaria di primo grado di Casole d’Elsa (Siena), Istituto Comprensivo 2 Arnolfo di Cambio, con il progetto Be Plastic Free!.

Secondo classificato: 3 A scuola secondaria di primo grado T.Santini Piazza al Serchio (Lucca), Istituto Comprensivo Piazza al Serchio, con il progetto Un oceano di plastica per ogni mare.

Terzo classificato: 2 A scuola secondaria di primo grado Murlo (Siena), Istituto Comprensivo R.Fucini Monteroni d’Arbia e Murlo, con il progetto Save the Planet Toscana Plastic Free.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.