Quantcast

Castiglione, la Rocca diventa pubblica: “Tassello fondamentale per il totale recupero della cinta muraria”

Il sindaco Gaspari: "Si apre un percorso che ci permetterà di accedere a fondi e finanziamenti per una completa ristrutturazione"

La Rocca è pubblica!“. Ad annunciarlo è l’amministrazione di Castiglione di Garfagnana, che prosegue così il percorso per la valorizzazione e la conservazione del patrimonio storico culturale del territorio tagliando un importante traguardo. Con una donazione della famiglia Basso – che si riserva l’abitazione – l’antica Rocca diventa ufficialmente del Comune.

“Dopo un iter iniziato circa 1 anno e mezzo fa, finalmente la Rocca è pubblica – annuncia il sindaco Daniele Gaspari -. Lunedì (8 novembre) è stata firmata la donazione tra il privato e il nostro Comune, che vedrà l’ente come nuovo proprietario dell’importante patrimonio storico presente all’interno del borgo di Castiglione di Garfagnana”.

“È una svolta, un tassello fondamentale per il totale recupero della nostra cinta muraria – afferma il primo cittadino -. Ora, infatti, si apre un percorso che ci permetterà di accedere a fondi e finanziamenti per una completa ristrutturazione. Per visitare la Rocca continueremo la nostra collaborazione con la Pro Loco locale, andremo a migliorare l’offerta con le visite che continueranno ad essere guidate. Il nostro impegno non finisce qui: dopo il restauro delle mura attorno a Porta Sardegna, grazie a finanziamenti regionali torneranno accessibili altri punti come la parte sottostante alla Rocca”.

Castiglione Garfagnana, si restaurano le antiche mura attorno a Porta Sardegna

“A nome mio e di tutta la maggioranza – conclude il primo cittadino – ci tengo a ringraziare ancora una volta la famiglia Basso, proprietaria della Rocca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.