Quantcast

Fabbriche di Vergemoli, partito il cantiere per la messa in sicurezza del ponte del Fogliaio

Le opere – a transito aperto – dureranno un paio di mesi, meteo permettendo

Sono cominciati in questi i giorni i lavori di messa in sicurezza, recupero conservativo e adeguamento sismico del Ponte del Fogliaio, sulla Sp39, nel comune di Fabbriche di Vergemoli.

A realizzare l’intervento programmato e progettato dalla provincia di Lucca sarà la ditta “Guidi Gino” di Castelnuovo Garfagnana che effettuerà i lavori a transito aperto e con chiusure parziali a senso unico alternato, a seconda dell’avanzamento del cantiere.

Il ponte del Fogliaio dal settembre 2018 è soggetto ad alcune limitazioni proprio per salvaguardare la struttura. Da allora, infatti, è interdetto ai mezzi pesanti superiori alle 10 tonnellate di massa che è il limite per poter far circolare i bus di medie dimensioni del trasporto pubblico locale, mentre già prima la struttura era off limits ai bilici e agli autocarri in particolare a causa della ridotta larghezza del ponte costruito negli anni ’60 del secolo scorso.

Questo primo stralcio dei lavori – che dovrebbero durare un paio di mesi, condizioni meteo permettendo – fanno parte del progetto complessivo di messa in sicurezza dell’infrastruttura che presenta alcune parti in calcestruzzo ammalorate dovute alle infiltrazioni di acqua piovana.

Il progetto – per un importo di circa 150mila euro finanziati dal Ministero delle infrastrutture – prevede l’eliminazione di alcune opere provvisionali, la pulizia e il relativo rinforzo dell’intradosso delle solette di riva dell’impalcato, nonché l’impermeabilizzazione di tutto l’impalcato del ponte, con la creazione di nuovi giunti stradali. Dal punto di vista strutturale, si prevede, inoltre, la realizzazione di nuovi traversi in acciaio a rinforzo di quelli attuali.

Soddisfatto il consigliere provinciale con delega alla viabilità della Garfagnana Andrea Carrari che sottolinea: “L’impegno della Provincia per il miglioramento delle condizioni di sicurezza delle arterie e dei ponti provinciali grazie ai fondi ministeriali ottenuti nell’ultimo anno. Il ponte del Fogliaio – spiega – non fa parte dell’elenco di quei ponti classificati dal Ministero come ‘rilevanti’ e che hanno necessità di interventi strutturali radicali e costosi, ma con l’intervento della Provincia avremo presto un’infrastruttura adeguata e messa in sicurezza”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco del comune di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini, il quale ringrazia l’amministrazione provinciale guidata dal presidente Menesini: “Non posso che accogliere positivamente l’avvio del cantiere sul ponte del Fogliaio – commenta – che dopo l’intervento di consolidamento sarà più sicuro per il transito veicolare. Sono certo che grazie alla sinergia tra Provincia e Comune la viabilità locale sarà non soltanto più sicura, ma anche più pronta ad accogliere i turisti che, soprattutto nella bella stagione, frequentano le nostre zone”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.