Quantcast

Gallicano, Tari ridotta di quasi il 90% per le attività colpite dall’emergenza Covid

Il sindaco David Saisi: "Entro la fine dell'anno uscirà poi il bando per la riduzione Tari dedicato alle famiglie"

Sconto di quasi il 90% sulla Tari per le attività colpite dal Covid a Gallicano. Ad annunciarlo è il sindaco David Saisi.

“Una bella notizia per le attività presenti sul territorio comunale che hanno maggiormente sofferto la pandemia coronavirus – sottolinea il primo cittadino -. Avevamo stanziato oltre 91mila euro di fondi statali per l’abbattimento della Tari delle utenze non domestiche attraverso un bando pubblicato a metà agosto. Sono state 28 le attività che sono state ammesse e che avrebbero dovuto pagare un totale di Tari 2021 pari 104.833 euro. Grazie al contributo queste attività si vedranno ridurre la Tari di circa l’87%. L’attività ammessa che paga di più, ovvero 13.231 euro, dovrà così pagare solo euro 1.800 circa. L’attività ammessa che paga di meno, ovvero 105 euro, dovrà così pagare solo 15 circa”.

“Nel caso in cui vi siano attività beneficiarie che abbiano posizioni debitorie aperte con il Comune – precisa il primo cittadino -, il contributo verrà destinato in tutto o in parte all’estinzione del debito. Entro la fine dell’anno uscirà poi il bando per la riduzione Tari dedicato alle famiglie. Quest’anno stanzieremo quasi 25.000 euro rispetto ai 5.000 degli anni passati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.