Quantcast

Castelnuovo, sconti sulla Tari per le attività colpite dall’emergenza Covid

Le richieste dovranno essere consegnate entro le 13 di venerdì 15 ottobre

Il comune di Castelnuovo va in supporto delle attività produttive colpite dall’emergenza Covid-19.

Con delibera della giunta comunale del 16 settembre 2021, infatti, è stato approvato il contributo a riduzione della Tari 2021 per le utenze non domestiche. Dal fondo di 600 milioni annui istituito dal ministero dell’interno, la somma destinata al comune garfagnino è di 151.889,24 euro.

Potranno accedervi le utenze non domestiche che attesteranno di aver subito un calo del fatturato dell’anno 2020 rispetto all’anno 2019 di almeno il 30%. Il limite massimo di riduzione è fissato al 100%, ma con importo non superiore a 5000 euro. Sono escluse dalla concessione della riduzione del tributo in oggetto le attività temporanee di commercio su aree pubbliche (esercizio attività mercatale), già beneficiarie della riduzione prevista dall’articolo 1, comma 816, dalla legge 160/2019.

La modulistica è reperibile sul sito istituzionale, e dovrà pervenire compilata in ogni suo aspetto al comune – in forma cartacea o telematica – entro le 13 di venerdì 15 ottobre 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.