Quantcast

Le vie storiche e i percorsi della Garfagnana approdano sull’app Wikiloc

Si possono condividere e utilizzare percorsi all’aria aperta a piedi, bicicletta, cavallo

L’Unione Comuni Garfagnana, in collaborazione con il Consorzio Garfagnana Produce, nell’ambito dell’utilizzo dei proventi derivanti dall’imposta di soggiorno, ha colto l’opportunità di valorizzare la rete di percorsi a piedi e in bicicletta, sottoscrivendo un abbonamento annuale speciale con l’app Wikiloc rivolto alle organizzazioni che permette di promuovere il territorio e farne conoscere i percorsi attraverso una tecnologia che consentirà di trovarli più facilmente (Qr code in pagine web, locandine e brochure) e, soprattutto, di navigare gratuitamente su tutti gli itinerari inseriti nell’account dell’Unione Comuni Garfagnana. Del resto anche a seguito della forte influenza dell’emergenza Covid-19 sulle abitudini relative al turismo, è indubbia la propensione all’innovazione tecnologica che da qualche anno connota sia il mercato in generale che le scelte dei consumatori.

È una delle app per smartphone più diffuse e sviluppate del momento per condividere e utilizzare percorsi all’aria aperta a piedi, bicicletta, cavallo, la quale consente di creare tracce Gps con lo smartphone, navigare su un percorso esistente e scaricare mappe offline. È gratuita, ma alcune funzionalità, tra cui la navigazione su percorsi di altri utenti, necessitano di un abbonamento Premium a pagamento. I percorsi che potranno essere inseriti sono: le vie storiche (Via del Volto Santo, Via Matildica, Via Vandelli); i percorsi promossi dai singoli Comuni e dalle comunità locali fino ai sentieri del Cai; i percorsi del parco nazionale dell’Appennino e del parco regionale delle Alpi Apuane (sentieri Airone); i percorsi di particolare rilevanza turistica gestiti da associazioni e strutture ricettive.

Comuni, Pro Loco, associazioni locali e strutture ricettive potranno chiedere di inserire i propri percorsi a patto che soddisfino i seguenti requisiti essenziali: toccare luoghi o ambienti di interesse naturalistico o collegare località e borghi, essere aperti e liberamente accessibili a tutti, essere mantenuti regolarmente, avere un tracciato Gps con un buon grado di precisione rilevato con ricevitori Gps dedicati. Un gruppo di lavoro del servizio turismo, cultura e comunicazione dell’Unione Comuni Garfagnana si occuperà di individuare i percorsi, di raccoglierne i dati per l’inserimento e di gestire lo spazio Wikiloc dedicato.

La promozione e la crescita del turismo sono obiettivi prioritari per lo sviluppo del nostro territorio, anche nell’ottica della crescita civile, culturale e sociale delle località ospitanti e dei visitatori e la possibilità di fruirne in autonomia, grazie alle tecnologie digitali, è un’eccezionale occasione – sottolinea il presidente dell’Unione, Andrea Tagliasacchi –. L’Unione Comuni Garfagnana rappresenta una delle poche organizzazioni governative che hanno aderito a questo progetto che, nato in Spagna del 2006, consentirà alla Garfagnana di affacciarsi sul mondo del turismo outdoor con un nuovo strumento dalla grande potenzialità promozionale”.

In Garfagnana i prossimi sviluppi di questa iniziativa prevedono di ampliare l’offerta di percorsi, inserendo quelli Cai, quelli realizzati dai Comuni, dall’Unione Comuni, dai parchi, dalle strutture ricettive e comunità locali, rilevando con strumenti idonei le tracce Gps per i percorsi che ne sono sprovvisti per una maggiore accuratezza e qualità dei tracciati, fino ad includere i percorsi dell’intero ambito turistico.

Per informazioni e/o la segnalazione di percorsi rivolgersi all’ufficio Iat Garfagnana – Ufficio informazioni turistiche dell’Unione Comuni Garfagnana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.