Quantcast

Vagli, 2,3 milioni per la demolizione e ricostruzione del ponte della Tambura: via libera al progetto

È arrivato il parere favorevole dalla conferenza dei servizi

Via libera a Vagli per il progetto di demolizione e ricostruzione del ponte della Tambura. È conclusa, infatti, la conferenza dei servizi, con esito favorevole. Un progetto da 2,3 milioni di euro, che rientra nel piano di investimenti della Provincia di Lucca per l’adeguamento e il risanamento dei ponti.

Sul ponte (progettato dall’ingegner Morandi – ndr) la Provincia nel 2019 aveva effettuato delle verifiche tecniche sull’impalcato finalizzate proprio al progetto di messa in sicurezza della struttura.

“Struttura in stato di degrado, il collasso potrebbe avvenire senza alcun preavviso”, scatta la chiusura totale del ponte della Tambura di Vagli

Il progetto, come comunicato dalla Provincia (leggi qui), prevede l’adeguamento del ponte esistente mediante un totale rinnovo dell’impalcato. Questo sarà realizzato con cassoni in acciaio e soletta superiore in cemento armato per una larghezza di 11 metri organizzati con due corsie ai lati protette di 1,50 metri e una parte centrale per il transito dei veicoli di larghezza di 9,50, conforme con la carreggiata della categoria F2 (locale ambito extraurbano). Il nuovo impalcato sarà caratterizzato da un peso inferiore rispetto all’attuale in calcestruzzo e pertanto sono ridotte le azioni sismiche trasmesse alle pile, che sono comunque oggetto di adeguamento che avviene mediante un incremento dello spessore esterno di calcestruzzo di circa 20 centimetri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.