Quantcast

Verso la Pasqua: gli orari delle messe della diocesi

Oggi nella cattedrale di Lucca verrà celebrata la messa crismale

Oggi (31 marzo) mercoledì santo, nella cattedrale di Lucca viene celebrata la messa crismale. Come da tradizione, in questa occasione, il presbiterio, la comunità diaconale e i fedeli si riuniscono intorno al vescovo, che presiede, per rafforzare il senso della chiamata del Signore e confermare l’unità della Chiesa locale e la sua missione nel mondo. Nella celebrazione, saranno consacrati gli olii santi che verranno usati nei mesi a venire.

Domani (1 aprile) giovedì santo, con la messa Nella cena del Signore inizia il Triduo Pasquale. L’arcivescovo Paolo Giulietti presiederà l’Eucaristia alle 18,30 in cattedrale; sempre in cattedrale presiederà la celebrazione nella Passione del signore il venerdì santo 2 aprile alle 18.30 e la veglia pasquale la sera del Sabato Santo, 3 aprile, che inizierà alle 19.30. Queste celebrazioni vedranno la presenza e l’animazione della Comunità parrocchiale del Centro storico di Lucca. Il giorno di Pasqua, domenica 4 aprile, Giulietti celebrerà alle 11 nel Duomo di Castelnuovo di Garfagnana e la messa sarà trasmessa in diretta da NoiTv (canale 10 del digitale terrestre); alle 18 sarà invece nella Basilica di San Paolino a Viareggio.

Gli orari di tutte le celebrazioni che si terranno nelle chiese della diocesi di Lucca permetteranno il rientro a casa dei fedeli prima delle 22, come da disposizioni governative. Poiché siamo in zona rossa tutti i fedeli sono tenuti a munirsi di autocertificazione per recarsi in chiesa; raccomandiamo comunque di recarsi sempre nella chiesa più vicina alla propria abitazione.

Chi vuol partecipare alle celebrazioni è chiamato a segnalarsi per tempo su www.diocesilucca.it o tramite centralino telefonico allo 058353576 (lunedì-venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18; sabato dalle 10 alle 12). Per la città di Viareggio è a disposizione anche il numero 0584.388990. Le chiese infatti, per le note disposizioni anti-contagio, hanno una capienza massima che non è possibile superare e all’ingresso i fedeli troveranno, come sempre, dei volontari che li aiuteranno al rispetto di tutte le norme.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.