Quantcast

Spazi e aule didattiche, terminati i lavori di adeguamento a Castelnuovo

Il vicesindaco Chiara Bechelli: "Interventi per risolvere alcune criticità emerse durante l’emergenza Covid"

Sono terminati gli interventi di adeguamento degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19 a Castelnuovo Garfagnana. Un investimento possibile grazie a 28mila euro provenienti totalmente da fondi strutturali europei (Fesr) Pon 2014-2020.

Le opere messe in campo, concordate con l’istituto comprensivo, hanno riguardato l’esecuzione di lavori atti a migliorare l’uso degli spazi scolastici, portando dunque ad una migliore fruizione degli ambienti didattici da parte di studenti ed operatori.

Sono stati realizzati diversi interventi tra i quali il recupero di nuovi spazi da adibire ad aule per garantire un maggior distanziamento; il potenziamento della rete wireless sia della scuola primaria che della scuola secondaria di primo grado, la sostituzione di alcuni elementi che creavano ingombro impedendo, di fatto, il rispetto delle condizioni previste dalle normative per il contenimento dell’emergenza epidemiologica, l’acquisto di nuovi arredi alle scuole dell’infanzia adeguati ai nuovi spazi dei refettori.

“Questo finanziamento – spiega il vicesindaco ed assessore all’istruzione Chiara Bechelli – ci ha permesso di intervenire in modo efficace per risolvere alcune criticità emerse durante l’emergenza Covid connesse soprattutto all’esigenza di mantenere il distanziamento negli spazi scolatici e per rafforzare le infrastrutture tecnologiche e la connessione a supporto della didattica a distanza. Sono molto soddisfatta soprattutto per il lavoro di coinvolgimento messo in campo tra Comune e personale scolastico che ha permesso di ottenere risultati apprezzati da tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.