Strada per Santa Maria e rotatoria in via Fabrizi, finanziati due interventi per la viabilità di Castelnuovo

Soddisfatta l'amministrazione Tagliasacchi: "In sicurezza la zona della scuola primaria"

Il Comune di Castelnuovo di Garfagnana ha ottenuto due importanti finanziamenti da parte della Regione Toscana nell’ambito del bando della sicurezza stradale nei centri abitati. Il bando metteva a disposizione dei comuni 5 milioni di euro andando a finanziare un totale di 69 interventi di cui due, appunto, nel comune di Castelnuovo con un importo finanziato complessivo di 217594 euro.

I progetti presentati riguardano il proseguimento dell’intervento già in atto sulla strada regionale 445 verso Santa Maria e la realizzazione di una rotatoria nella zona del complesso scolastico di via Fabrizi.

Per i lavori di miglioramento della sicurezza stradale nel tratto urbano della Sr445 della Garfagnana tra il chilometro 24+980 e il chilometro 25+125 il bando ha finanziato l’intervento per 120mila euro, con il progetto che presenta un costo totale di 150mila euro, cofinanziato dal comune di Castelnuovo.

Il secondo intervento prevede un finanziamento di 97594 euro per la messa in sicurezza e l’adeguamento viario a rotatoria della provinciale 13 all’altezza del complesso scolastico di via Fabrizi. Il progetto è esecutivo e presenta un costo totale di 195189,42 euro. L’intervento prevede infatti la realizzazione di una nuova rotonda all’incrocio tra via Azzi e via Nicola Fabrizi con il miglioramento della sicurezza anche per i pedoni grazie alla definizione di un collegamento pedonale tra l‘area parcheggio ed i due plessi scolastici. Il progetto prevede anche la messa in opera di barriere stradali che delimitino l’area verde nel piazzale di fronte ai due edifici e la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione pubblica.

Tutti i progetti ammessi a finanziamento dovranno essere realizzati entro la fine del 2022. Il bando, molto rigoroso sulle tempistiche di realizzazione, dava infatti la priorità ai progetti immediatamente cantierabili, mettendo come condizione necessaria per l’accesso al finanziamento regionale la capacità dell’ente promotore di bandire la gara d’appalto entro giugno 2021 ed avviare i lavori entro settembre/ottobre.

Grande soddisfazione da parte dell’amministrazione Tagliasacchi, molto impegnata negli interventi di miglioramento della sicurezza stradale sia per i pedoni che per gli automobilisti: “Sicuramente un risultato molto importante, che abbiamo voluto fortemente. I contributi ci permettono di proseguire i lavori di via Vannugli verso Santa Maria e soprattutto ci consentono di mettere in sicurezza la zona della scuola primaria in cui famiglie e bambini ogni giorno transitano sia a piedi che in auto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.