L’appello di Giannini: “Aiutiamo i malati dell’ospedale di Barga, doniamo dei tablet”

Il sindaco di Fabbriche di Vergemoli: "La vicinanza dei propri affetti, anche se virtuale, riesce a donare un sollievo alle persone che devono stare in una sorta di isolamento"

Ospedale di Barga e coronavirus, il sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini scrive una lettera aperta.

“Un appello sommesso, ma forte, arriva dal personale sanitario dell’ospedale di Barga affinché siano messi in condizione di aiutare le persone che vengono da loro ricoverate. Non tanto sotto l’aspetto sanitario dove l’Aal fa tutto quanto è dovuto, ma sotto il profilo della comunicazione dei ricoverati con i propri familiari. Purtroppo a causa del Covid-19 coloro che vanno in medicina, come è normale e giusto in questo momento, non possono ricevere visite. Per questo, dall’ospedale, dai pazienti e dalle persone che vi lavorano sta venendo fuori la necessità di avere dei tablet per far vedere ai malati i propri familiari a casa. Operazione già fatta nella bolla covid dove ne è stata sperimentata la bontà”.

“Ora anche gli infermieri di medicina dell’ospedale di Barga fanno sentire questa necessità – prosegue il sindaco -, non tanto per loro ma per i pazienti ricoverati soprattutto anziani e meno abituati all’uso di cellulari con video chiamate. Chiunque viva questo periodo di pandemia capisce l’importanza della relazione umana. La vicinanza dei propri affetti, anche se virtuale, riesce a donare un sollievo alle persone che devono stare in una sorta di isolamento. Il personale infermieristico mi ha lanciato la proposta che rilancio a chi legge e può donare dei tablet. È un momento difficile ma sono certo che qualcuno si sarà. Da parte mia il mio contributo è assicurato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.