Riapre la provinciale Passo delle Radici dopo il rischio slavine

Terminati i lavori di messa in sicurezza della strada della Provincia

Dal pomeriggio di oggi (2 febbraio) è nuovamente aperta al transito la provinciale 72 Passo delle Radici che, a causa della recente ondata di maltempo, era stata chiusa, a scopo precauzionale, nel tratto compreso tra la località Casone di Profecchia e il Passo delle Radici.

Sono, infatti, giunti al termine i lavori di messa in sicurezza della strada, che, nel tratto in questione, era stato giudicato a rischio valanga, cosa che aveva fatto decidere per un prolungamento della chiusura, non essendo possibile garantire un’adeguata sicurezza della circolazione.

A seguito di due sopralluoghi effettuati dai tecnici della Provincia in collaborazione con i carabinieri del nucleo forestale, infatti, era stato riscontrato come vi fosse un forte rischio valanghe, causato delle condizioni di instabilità del manto.

La Provincia, quindi, ha realizzato degli interventi di rimozione del manto nevoso nei tratti vicini alla sede stradale e, grazie al fatto che le precipitazioni dei giorni scorsi hanno notevolmente appesantito il manto nevoso e hanno contribuito allo scivolamento verso valle della neve, abbattendo drasticamente le possibilità del verificarsi di valanghe, in accordo con i carabinieri forestali e sulla scorta delle previsioni meteo che non prevedono nevicate di rilievo, è stata decisa la riapertura della strada, che adesso può avvenire in sicurezza.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.