Nuovo blocco operatorio al S. Croce, partiti i lavori

Al via il cantiere propedeutico, allo studio un parcheggio temporaneo per ridurre i disagi durante l'esecuzione delle opere

Sono iniziati i lavori di adeguamento all’ospedale di Castelnuovo Garfagnana che porteranno, tra l’altro, alla realizzazione del nuovo blocco operatorio per oltre 5 milioni di euro di lavori.

Al momento sono in esecuzione alcuni lavori propedeutici, tra i quali l’installazione di un nuovo montalettighe mentre i lavori veri e propri inizieranno presumibilmente nel mese di aprile 2021.
L’azienda ha attivato con il Comune di Castelnuovo un tavolo di confronto per valutare in tempo reale come ridurre al minimo i disagi alla cittadinanza, che potrebbero presentarsi per la riduzione dei posti auto dovuta all’installazione del cantiere.

Si sta ipotizzando anche la presentazione di un nuovo progetto alla Soprintendenza per un parcheggio temporaneo nei campi a verde in prossimità dell’ex convento.

L’Asl ed il Comune ribadiscono comunque la volontà di limitare al minimo i disagi e di migliorare, anche con altri interventi temporanei nel corso dell’esecuzione di questi lavori, i servizi offerti dall’ospedale “Santa Croce”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.