Montemagni: “A Castelnuovo la burocrazia non ostacoli il parcheggio temporaneo vicino all’ospedale”

La consigleira: "Prevedere un servizio navetta in partenza dal campo sportivo. Evitiamo inutili problemi agli utenti"

“Confidiamo che il buonsenso alla fine prevalga e che si autorizzi a sfruttare un terreno incolto adiacente all’ospedale di Castelnuovo Garfagnana, come parcheggio temporaneo, dato che quello attuale verrà utilizzato per fare spazio ai cantieri, utili per ristrutturare le sale operatorie“.

Così Elisa Montemagni, capogruppo in Consiglio regionale della Lega, che commenta: “Ovviamente non mettiamo in dubbio la predetta operazione che è fondamentale per la salute dei cittadini della zona, ma, come segnalato anche da un sindacato, il diniego della Soprintendenza potrebbe creare non pochi disagi per i lavoratori e le persone che si dovranno recare nel locale nosocomio“.

“Tra l’altro – precisa l’esponente leghista – si tratterebbe di una soluzione a tempo determinato e di facile realizzazione, ma il fatto che sia attiguo ad un antico convento a visto lo stop da parte del sopracitato Ente. Una decisione che riteniamo illogica considerato il fatto che una volta conclusi i lavori, la stessa area, la quale non sarà peraltro cementificata, tornerebbe ad essere un normale campo. Come alternativa – conclude – si potrebbe pensare ad un servizio bus navetta, gratuito, con partenza dal campo sportivo, dove parcheggiare sarebbe agevole. Evitiamo inutili problemi agli utenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.