Quantcast

Bondi: “Castelnuovo dovrà mettercela tutta per rilanciarsi nel 2021”

Il messaggio di fine anno del presidente del consiglio comunale

Si sta per concludere un anno difficile. E il presidente del consiglio comunale, Francolino Bondi, lancia il suo messaggio di auguri facendo un bilancio.

“Per prima cosa e in primo luogo, voglio augurare a voi tutti e alle vostre famiglie un sereno e buon anno nuovo che, da subito, sia nelle condizioni di offrirci prospettive importanti e permetterci di conseguire risultati efficaci dal punto di vista sanitario, economico e sociale – spiega -. Vogliamo davvero, tutti quanti, che su questo 2020 così difficile, disseminato da dispiaceri preoccupazioni e lutti, cali decisamente e definitivamente il sipario e l’intero Paese possa rialzarsi e ripartire con rinnovata fiducia e grande speranza. Anche la nostra Castelnuovo, che ha avuto ed ha tutt’ora non pochi problemi di varia natura e si è ritrovata a piangere la scomparsa di cittadini colpiti dal virus, ultimo dei quali Attilio Salvetti, noto commerciante del centro storico, alla cui famiglia porgo le sentite condoglianze del Consiglio Comunale, la nostra Castelnuovo dicevo ce la dovrà mettere tutta- una volta uscita come il resto del Paese dall’emergenza sanitaria – per intraprendere la strada della ripresa e riallacciare i nodi di un tessuto sociale e di un ambiente che hanno bisogno di aiuto e del concreto sostegno delle istituzioni”.

“Credo – aggiunge – che fino a qui questa amministrazione comunale abbia dato dimostrazione di un forte impegno e di riconosciute capacità nel gestire una situazione generale assai difficile, contraddittoria e imprevedibile. Lo ha fatto con l’attivazione delle proprie risorse interne e col contributo del nostro meraviglioso volontariato che si è prodigato in servizi importanti unitamente alla sanità e alle forze dell’ordine presenti nella nostra città. Lo ha fatto anche attraverso l’informazione, pressoché quotidiana con cui il Sindaco ha messo al corrente i cittadini delle varie emergenze e delle attività poste in atto al servizio dei cittadini e rivolte con la giusta attenzione alle fasce più deboli e necessarie di supporto”.

“Oltre a ciò – aggiunge – ritengo di sottolineare e evidenziare le numerose iniziative che l’amministrazione ha promosso e organizzato durante l’estate allorché si sono create alcune possibilità e spazi temporali per dare un apporto importante anche se limitato alle norme pur sempre in atto, alle attività commerciali e turistiche di Castelnuovo. Fra le tante credo meriti una particolare citazione la rassegna musicale di Montalfonso, che grazie ancora una volta all’instancabile lavoro delle associazioni di volontariato cittadine, oltre che naturalmente a quello degli uffici comunali coinvolti, ha rappresentato qualcosa di veramente straordinario che ha consentito di volta in volta a centinaia di spettatori di assistere agli spettacoli nella più completa, assoluta sicurezza. Le feste natalizie purtroppo le stiamo trascorrendo e vivendo con forti limiti. Tuttavia anche in questa situazione l’amministrazione comunale non ha trascurato di installare come di consueto nel centro storico le tradizionali luci natalizie e di illuminare la nostra Rocca Ariostesca con uno stupendo video che sta suscitando l’attenzione e l’ammirazione di tutti. Anche i commercianti si sono adoperati per rendere più bella e visibile la nostra città nell’intento anche di alleggerire preoccupazioni e incertezze che purtroppo, vista la situazione, sono nel cuore di tutta la gente”.

“Caro Sindaco, cari Consiglieri nel concludere questo mio intervento desidero ringraziare tutto il Consiglio Comunale per il lavoro svolto in questo difficile anno con grande passione e grande senso di responsabilità. Le posizioni del gruppo – aggiunge – sono sempre state illustrate da tutti con grande equilibrio e ragionevolezza e da parte della minoranza io non ho mai avvertito atteggiamenti pretestuosi e preconcetti, ma al contrario ho sempre notato disponibilità, spirito collaborativo, critica costruttiva e proposte interessanti e concrete tese alle risoluzioni di vari problemi nell’ interesse generale, tant’e vero che talune di esse sono state condivise e approvate all’unanimità. Questo comportamento ha favorito, come già nel passato il mio lavoro di Presidente del Consiglio che ho potuto svolgere in un clima di civile confronto e fruttuoso dibattito. L’unico rammarico che ho è quello di aver dovuto svolgere la maggior parte delle nostre riunioni col sistema della video conferenza. Anch’io avrei preferito riunirci in presenza ma uno scrupolo di prudenza nei confronti della salute di tutti mi ha indotto a non farlo anche quando poteva esserlo consentito”.

“Speriamo di ritornare quanto prima a ritrovarci in aula e poter quindi riprendere i nostri lavori nella forma e con il sistema abituale da noi tutti ritenuto certamente migliore. Vi ringrazio della cortese attenzione, ringrazio il segretario generale dottoressa Cugurra, il vice segretario generale dottoressa Dini per la preziosa collaborazione e assistenza e anche a nome del vice presidente del Consiglio Stefano Coli rinnovo i migliori auguri a tutti di un felice anno nuovo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.