Manutenzione alberi privati lungo la strada, scatta l’ordinanza a Castelnuovo

Da tagliare o potare piante e rami sporgenti entro una fascia di sei metri

Con l’ordinanza 38/2020 del 16 ottobre, il sindaco di Castelnuovo, Andrea Tagliasacchi, ha ordinato a tutti i proprietari, detentori di diritti reali o tenutari, frontisti delle strade comunali e vicinali, entro 30 giorni, di verificare ed eventualmente provvedere al taglio degli alberi presenti lungo il bordo delle strade, per una fascia minima di 6 metri o di ogni alberatura oltre tale fascia che per essicamento, inclinazione o altro motivo comporti pericolo per la pubblica incolumità.

Inoltre è necessario – ricorda il Comune – eseguire la potatura di siepi e arbusti che invadano i confini della proprietà stradale o che provochino restringimenti della carreggiata, limitazione della visibilità e della leggibilità della segnaletica stradale; eliminare eventuali pietre o altro materiale libero presente nelle scarpate a monte della sede stradale che possano recare danno alla viabilità; rimuovere immediatamente dalla sede stradale e dalle cunette, foglie, ramaglie e terriccio provenienti dagli accessi ai propri fondi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.