Quantcast

Castelnuovo, obbligo di mascherina anche all’aperto per la tradizionale fiera delle donne

Scatta l'ordinanza del sindaco Tagliasacchi, sanzioni per i trasgressori

Scatta l’obbligo di mascherina anche all’aperto per la tradizionale fiera delle donne a Castelnuovo. È questa la decisione del sindaco Andrea Tagliasacchi, che ha emesso un’ordinanza per ridurre i rischi di eventuali contagi da coronavirus.

La fiera è legata alla storia di Castelnuovo: la prima domenica di settembre, fin dall’epoca degli estensi, nel paese si tiene un grande mercato di generi vari conosciuto come la fiera delle donne. In questa occasione le donne dei paesi scendevano a valle per provvedere agli acquisti necessari alla lunga stagione invernale in arrivo.

Quest’anno, a causa della pandemia, sarà un festa diversa: dalle 7,30 alle 18 sarà obbligatorio l’uso della mascherina all’interno dell’area della fiera.

“La tradizionale ‘Fiera delle Donne’ – si legge nell’ordinanza del sindaco – che si terrà domenica (6 settembre 2020 all’interno delle vie del centro storico, può agevolare il formarsi di addensamenti anche di natura spontanea e/o occasionale. La situazione del possibile affollamento allo stato attuale non è limitato o limitabile solo alle ore serali ma è rinvenibile per l’intero arco della giornata durante lo svolgimento della fiera. L’utilizzo delle mascherine, per la migliore scienza ed esperienza del momento, è in grado di ridurre drasticamente nella sostanza la carica virale di una probabile infezione”. Per questo l’amministrazione ha deciso di “adottare misure efficaci di contenimento della propagazione del virus, a tutela della salute dei cittadini”.

Andrea Tagliasacchi

I dettagli dell’ordinanza

Dalle 7,30 alle 18 di domenica (6 settembre) è obbligatorio, all’interno dell’area del centro storico dove verrà svolta la tradizionale fiera, usare mascherine anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, parchi).

Restano invariate e prioritarie le altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani), e ad esse si aggiunge l’utilizzo delle mascherine. Sono esclusi da detto obbligo i bambini di età inferiore ai sei anni e le persone affette da disabilità e patologie incompatibili con l’uso continuativo della mascherina.

Ordinanza Castelnuovo

Polizia municipale e forze dell’ordine controlleranno il rispetto dell’ordinanza: i trasgressori andranno incontro a sanzioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.