Rete dei comitati per la difesa del territorio, dimesso e sfiduciato il presidente Tetti

La giunta: "A ottobre l'assemblea straordinaria dei soci"

Rete dei comitati per la difesa del territorio, si è dimesso Eros Tetti , che ha lasciato il suo ruolo di presidente per candidarsi della lista Europa Verde Toscana alle prossime regionali. Una decisione che ha scaturito la sfiducia della giunta della Rete nei confronti del presidente uscente.

“La giunta della Rete dei comitati per la difesa del territorio comunica di aver accettato e ratificato le dimissioni del suo presidente Eros Tetti, preannunciate dallo stesso sui social e rassegnate a mezzo mail in data 9 agosto 2020, determinate dalla sua candidatura alle elezioni regionali. La giunta ha altresì sfiduciato lo stesso presidente uscente, constatato il venir meno del rapporto fiduciario per ragioni sostanziali e formali”.

“In conseguenza di tali fatti l’attività della giunta e del suo vicepresidente – prosegue la nota -, facente funzioni di presidente, Laura Manganaro, si limiterà allo svolgimento dell’ordinaria amministrazione ed in primis alla convocazione dell’assemblea straordinaria dei soci, che si terrà nell’ottobre prossimo, nella quale i comitati saranno chiamati a decidere sul futuro della Rete”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.