Filicaia, seconda laurea per Marcella Cappelli con il massimo dei voti

'Dalla fuga all’accoglienza: questione globale e locale. Le voci di progetto territoriale Sprar/Siproimi si raccontano' è il titolo della tesi discussa on line

In poco più di due anni due lauree magistrali. Il primo luglio si è brillantemente laureata Marcella Cappelli di Filicaia, con la votazione di 110 su 110, dopo aver discusso via web la tesi di laurea magistrale all’università di Pisa, dipartimento di scienze politiche, in Sociologia e management dei servizi sociali, classe Lm88. Sociologia e ricerca sociale, discutendo la tesi Dalla fuga all’accoglienza: questione globale e locale. Le voci di progetto territoriale Sprar/Siproimi si raccontano. Relatore il professor Gerardo Pastore e il corelatore Andrea Salvini.

Il tutto si è svolto in videoconferenza quindi niente strette di mano con la commissione, ma un grande brindisi con parenti ed amici.

La dottoressa Cappelli aveva già conseguito una laurea magistrale appena un anno fa nello stesso corso di studi, ma nella classe Lm87 2, politiche sociali e servizi sociali e una laurea triennale in servizio sociale che le ha permesso di lavorare come assistente sociale al Comune di Borgo a Mozzano, ente presso il quale ricopre anche il ruolo di responsabile dei servizi alla persona.

Alla pluridottoressa vanno le congratulazioni di parenti e amici. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.