Appaltopoli a Vagli, la ditta Romei: “Piena fiducia nei pm”

Il presidente: "Aspettiamo di avere accesso agli atti per capire cosa ci venga contestato"

Piena fiducia nel lavoro della magistratura e convinzione di aver sempre operato nel rispetto della normativa. La ditta Romei Srl, citata nell’ambito dell’inchiesta su un presunto “sistema Vagli” nell’affidamento dei lavori pubblici prende la parola.

Rispetto alle indagini in corso Roberto Romei, presidente della Romei Srl spiega che “la nostra impresa vanta più di 30 anni di storia, una storia in cui si è contraddistinta per attività che hanno contribuito a valorizzare i territori sui quali abbiamo scelto di investire. Castelnovo ne’ Monti presenta molteplici esempi in questo senso, e da diversi anni abbiamo avuto modo di investire anche sul territorio di Vagli: qui abbiamo realizzato inizialmente un ponte sul lago artificiale, poi il Vagli Park con diverse attrazioni tra le quali una zip-line sull’acqua che richiama migliaia di visitatori ogni anno, e altri servizi per il turismo. Interventi che hanno portato ricadute economiche consistenti sul paese e le zone circostanti. Abbiamo sempre creduto nelle potenzialità turistiche della Garfagnana, e continuiamo a crederci, nella convinzione che la nostra posizione relativa alle indagini in corso possa essere chiarita rapidamente”.

Conclude Romei: “Abbiamo piena fiducia nel lavoro della magistratura, e aspettiamo di poter accedere agli atti per capire cosa ci venga contestato, consapevoli di aver agito correttamente, com’è sempre stato nella nostra storia imprenditoriale e umana”.
La Romei Srl chiarisce anche che, rispetto a quanto espresso in alcuni articoli usciti nei giorni scorsi, non ha alcun collegamento o collaborazione in essere con l’impresa Pandolfo Movimento Terra di San Pietro in Campo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.