Il vescovo a Gorfigliano per la madonna dei cavatori

La messa del primo maggio sarà celebrata nel cuore della cava di marmo e trasmessa in tv

L’arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti il primo maggio si recherà a Gorfigliano in Alta Garfagnana nel comune di Minucciano. Alle 11 raggiungerà a bordo di un fuoristrada la Cava di marmo del Bacolaio nel cuore del bacino marmifero Acqua Bianca dove dal 1947 all’interno di un Sacello scavato nella montagna si trova la Madonnina dei Cavatori.

L’arcivescovo Giulietti celebrerà la Messa, che verrà trasmessa in diretta televisiva su Noitv alle 11. Concelebrerà l’eucarestia il parroco di Gorfigliano, don Alessandro Gianni. Per la prima volta, le telecamere potranno riprendere in diretta la Messa dal cuore della cava di marmo dove si trova la Madonnina a Gorfigliano, luogo simbolo per tutti i cavatori e i lavoratori in generale, che in questo periodo così particolare a causa della pandemia mondiale di coronavirus, si uniranno in preghiera, dalle loro case grazie alla diretta televisiva, alla loro amata Madonnina. Il suono di una antica sirena manuale squarcerà il silenzio assordante della montagna e salirà alto verso il cielo, a perenne ricordo di tutti i cavatori e lavoratori che hanno perso la vita sui luoghi di lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.