Coronavirus, almeno 27 i nuovi positivi in provincia di Lucca. In Toscana lieve calo di nuovi casi

I decessi sono stati finora 14, 86 i nuovi contagiati in regione

Ci sono almeno 27 casi in più di coronavirus in provincia di Lucca, rispetto a ieri (15 marzo). Diciotto nuovi positivi si contano in Versilia, ben 7 soltanto nel comune di Capannori. Ma sono numeri parziali: man mano che l’epidemia si sta diffondendo anche in provincia di Lucca, è più complicato e lento elaborare i dati sui tamponi positivi che vengono fatti sul territorio – nelle strutture sanitarie o a domicilio.

Stando tuttavia al bilancio della Regione Toscana al primo pomeriggio di oggi (16 marzo) sarebbero appena 8 – in tutta la Lucchesia – i tamponi positivi. Casi largamente superati da quanto invece viene diffuso dal territorio.

Nessun altro aggiornamento ufficiale comunque sarà fornito, spiega la Asl Toscana Nord Ovest, in una nota ufficiale da cui non è possibile nemmeno evincere dove si siano registrati i nuovi casi. Un imput dato alle aziende sanitarie dalla Regione stessa che si basa sulla trasmissione dei dati da parte dei laboratori di analisi che sono “indietro” nella comunicazione rispetto alle aziende locali.

Sette nuovi casi a Capannori

Nelle ultime ore si sono registrati 7 nuovi positivi sul territorio capannorese, fra cui un uomo di 40 anni, ricoverato al San Luca

Si tratta di 6 uomini, quarantenne compreso, e di una donna. Gli uomini hanno 40, 52, 75, 77, 80, e 83 anni e sono tutti ricoverati in ospedale. La donna ha 80 anni ed anche lei è ricoverata.

A Lucca si sarebbe registrato almeno un nuovo caso positivo, ma il dato è assolutamente parziale in assenza di un riscontro incrociato tra tamponi eseguiti nelle strutture sanitarie e quelli che sono stati fatti a domicilio.

Un nuovo positivo ad Altopascio

Ad Altopascio si deve registrare oggi un nuovo contagio. Si tratta di un uomo di 54 anni, che è stato ricoverato all’ospedale San Luca.

I contagi in Versilia

Dei nuovi casi ben 18 sono soltanto in Versilia: 9 a Viareggio, 4 a Pietrasanta, 3 a Seravezza e altri due di cui non è stata comunicata la residenza.

Come si vede, il dato regionale non tiene conto di tutti gli aggiornamenti in tempo reale ed è sfalzato rispetto a quanto finora comunicato dall’Asl. Nella sola giornata di ieri erano stati 58 i nuovi positivi, 19 in più rispetto a quelli comunicati nel primo pomeriggio dalla Regione, che riceve i dati dall’Asl entro la mattinata di ogni giorno.

I dati diffusi dalla Regione Toscana

In Toscana sono 85 i nuovi casi positivi al Coronavirus a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani. Salgono dunque a 866 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. Sette guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”), cinque guarigioni cliniche e 14 decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 840. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone, da 70 a 98 anni, affette da più patologie.

Per quanto riguarda i ricoveri, le maxi-emergenze che raccolgono i relativi dati informano che questi ultimi saranno disponibili solo in tarda serata. Il dato sarà quindi inserito nel comunicato di domani.

I numeri che fotografano la situazione toscana a oggi (16 marzo) sono quelli che l’assessorato al diritto alla salute ha trasmesso entro le 16,30 al Ministero della salute, e che il capo della Protezione civile Angelo Borrelli comunicherà nella consueta conferenza stampa delle 18.

Di 866 tamponi fino ad oggi risultati positivi al test, questa è la suddivisione per provincia di segnalazione, che non sempre corrisponde necessariamente a quella di residenza: 186 Firenze, 90 Pistoia, 45 Prato (totale Asl centro: 321), 138 Lucca, 117 Massa-Carrara, 78 Pisa, 53 Livorno (totale Asl nord ovest: 386), 50 Grosseto, 66 Siena, 43 Arezzo (totale sud est: 159).

Dal 1 febbraio ad oggi sono stati esaminati in tutto 5.910 tamponi, per 5.196 pazienti (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente).

Dal monitoraggio giornaliero (il dato in questo caso è aggiornato a mezzogiorno di oggi) sono invece 8.455 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana, di cui 4.032 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl. Di questi ultimi, sono 2.163 persone nella Asl centro (Firenze – Empoli – Prato – Pistoia), 1.628 persone nella Asl nord ovest (Lucca – Massa Carrara – Pisa – Livorno) e 241 nella sud est (Arezzo – Siena – Grosseto). Gli altri 4.423 sono cittadini che hanno avuto contatti stretti con casi positivi: 602 nella Asl centro, 2.200 nella Asl nord ovest e 1.621 nella Asl sud est.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.