Itcg Campedelli e Isi Barga, ok ai progetti per i lavori di messa in sicurezza

I due istituti saranno adeguati alla normativa antincendio e otterranno la certificazione di prevenzione

Con due distinti decreti deliberativi firmati dal presidente Luca Menesini, la Provincia di Lucca ha approvato i progetti definitivi per l’adeguamento alla normativa antincendio e il relativo ottenimento delle certificazione di prevenzione delle scuole superiori Isi di Barga e Itcg Campedelli di Castelnuovo Garfagnana.

Ne danno notizia i rispettivi consiglieri provinciali delegati all’edilizia scolastica Patrizio Andreuccetti (per la Mediavalle) e Andrea Carrari (per il territorio della Garfagnana) che esprimono soddisfazione per il via libera a questi interventi che contribuiranno ad innalzare i livelli di sicurezza dei rispettivi plessi scolastici grazie ai contributi del ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (Miur) messi a disposizione degli enti per questo tipo di lavori.

Gli interventi di adeguamento alla normativa consistono, per l’Isi di Barga, dell’adeguamento e messa a norma dell’impianto elettrico e del sistema di illuminazione di sicurezza dei piani seminterrato e primo nonché della palestra; dell’adeguamento della via di fuga interna della palestra, dell’adeguamento dell’impianto antincendio, dell’installazione di nuova cartellonistica, e di lavori alle aule di informatica.

Per il Campedelli di Castelnuovo, invece, i lavori riguarderanno le uscite lato ovest delle scale esterne per favorire il deflusso in caso di emergenza, l’adeguamento delle rampe di accesso all’istituto nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti; l’installazione e il montaggio di porte tagliafuoco con sensori magnetici laterali; la realizzazione di un collegamento idrico per la rete idranti, il completamento della rete di rilevatori di fumo dislocati nell’edificio.

La Provincia è già al lavoro per la predisposizione dei progetti esecutivi a cui seguiranno le relative gare di appalto.

Interventi simili di adeguamento alla normativa antincendio sono già stati approvati per il liceo Barsanti e Matteucci e l’istituto Nautico Artiglio di Viareggio e per l’Itcg Benedetti di Porcari e fanno parte di un pacchetto complessivo di contributi Miur di 325mila euro.

Il bando del Miur

Sono poco meno di 6 i milioni destinati alla Toscana dal ministero dell’istruzione per interventi di adeguamento delle scuole alla normativa antincendio. Il relativo bando, per complessivi 98 milioni, è pubblicato sul sito del ministero e i termini per la presentazione dei progetti da parte degli enti locali proprietari degli istituti di ogni ordine e grado scadranno alle ore 15 del 27 febbraio prossimo.

“E’ un’ opportunità preziosa per il nostro territorio – sottolinea l’assessora a scuola e formazione Cristina Grieco – ed esorto Comuni, Province, Città metropolitana a presentare i loro progetti. Garantire edifici scolastici più sicuri e più efficienti è un compito fondamentale delle istituzioni e una premessa necessaria per garantire il diritto allo studio dei ragazzi, condizioni sicure di lavoro per tutti gli operatori e tranquillità alle famiglie”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.