Due escursioniste salvate in montagna

Le due giovani erano finite fuori dal sentiero a causa della nebbia e dell'oscurità

Si sono perse sulle montagne del Monte Cavallo a causa della nebbia e dell’oscurità. Due escursioniste di 24 anni, sono state salvate dal soccorso alpino, che le ha tratte in salvo con un intervento che dalla serata di ieri (3 gennaio) si è protratto fino a questa notte.

Le due erano finite fuori sentiero a causa della nebbia e dell’oscurità, mentre si trovavano sotto il versante del Monte Cavallo che si affaccia su Forno, sotto la Forcella di Porta a 1747 metri di quota.

La stazione di Massa del Soccorso Alpino ha attivato così i colleghi della stazione di Lucca, che attraverso il Passo della Focolaccia hanno potuto raggiungere rapidamente la zona. La ricerca, avvenuta in mezzo alla nebbia e sotto una pioggerella fitta, si è conclusa positivamente alle 1,30 di oggi (4 gennaio).

Le escursioniste sono state quindi accompagnate a Castelnuovo Garfagnana. Da lì i tecnici di Massa hanno provveduto a riportarle sul versante marittimo, a Forno, dove avevano parcheggiato l’auto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.