Quantcast

Anche i conti di Fosciandora nel mirino della Corte dei Conti

Anche il Comune di Fosciandora finisce nel mirino della Corte dei Conti per irregolarità nel bilancio, definite gravi, per gli esercizi 2015 e 2016. Nel particolare nel mirino della magistratura contabile la non corretta determinazione delle quote accantonate per il fondo crediti di dubbia esigibilità nel 2015; la non corretta determinazione delle componenti accantonate e vincolale sull’esercizio del 2016 con la conseguente emersione di un disavanzo di amministrazione più elevato rispetto a quello accertato dall’ente.

Il Comune di Fosciandora ha analizzato le richieste della Corte dei Conti e ha deciso, con delibera di consiglio comunale, di approvare i necessari correttivi agli atti di bilancio. Quanto al disavanzo ordinario e all’extradeficit emerso in sede di accertamento gli stessi, delibera il Consiglio, il primo “è già stato riassorbito nell’esercizio di 2016 e la quota di extradeficit è ripianato nei termini definiti dalla delibera consiliare approvata ai sensi del decreto ministeriale del 2 aprile 2016 e nella delibera consiliare del 9 febbraio 2017, approvata a seguito di pronuncia specifica della Corte dei Conti”. Gli atti sono stati trasmessi alla sezione regionale della Corte dei Conti e sono pubblicati anche sul sito del Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.