Quantcast

Due denunce per una discarica abusiva a S.Romano foto

Discarica abusiva a San Romano Garfagnana. A scoprirla, e sequestrare i terreni, i carabinieri forestali.
I militari del nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale del Gruppo di Lucca, insieme a quelli della stazione carabinieri forestale di Camporgiano, hanno sottoposto a sequestro l’area, di proprietà del Comune di San Romano in Garfagnana, dove erano stati abbandonati rifiuti di varia natura, quali Raee, sfalci di vegetazione, macerie edili, rottami ferrosi e una ingente quantità di fresato di asfalto. A seguito di accurati accertamenti sono quindi stati segnalati alla autorità giudiziaria due soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, della realizzazione della discarica abusiva.

Le indagini hanno avuto inizio dal rinvenimento, in località Villetta di San Romano, di una ingente quantità di fresato di asfalto posizionato su terreno nudo. Accanto a tale materiale vi era una seconda zona con diffusi depositi di rifiuti di natura speciale, pericolosa e non.
Ritenuta la sussistenza del pericolo di danno per le matrici ambientali i carabinieri forestali hanno operato il sequestro probatorio dell’area per attivare poi le procedure richieste per la caratterizzazione dell’area e i conseguenti interventi di bonifica.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.