Piazza, treno per Lucca sovraffollato. Lega attacca

Da pochi giorni sono riaperte le varie scuole della provincia di Lucca e, puntualmente, sono arrivati i primi disagi riguardo ai mezzi di trasporto, non sufficenti ad ospitare studenti e pendolari che devono recarsi a scuola o sul posto di lavoro. È il caso, in particolare, del treno che collega Piazza al Serchio a Lucca che è stato oggetto di critica del capogruppo della Lega in Consiglio regionale Elisa Montemagni. La rappresentante del carroccio ha criticato Rfi per il mancato potenziamento del servizio.

“Con l’inizio delle scuole era naturale che l’ambito treno mattutino, programmato per collegare Piazza al Serchio a Lucca, fosse preso letteralmente d’assalto dagli studenti, senza dimenticare, ovviamente, la presenza dei pendolari per lavoro. L’unica a non rendersi conto della probabile criticità è stata Rete Ferroviaria Italiana che, nonostante sia risaputo come alle 6 siano in molti ad usufruire del mezzo, non ha pensato di utilizzare più vagoni per i passeggeri”.
“Siccome, poi – precisa l’esponente leghista – sull’autobus di ‘supporto’ solitamente non sale mai nessuno, ecco che sul treno si è materializzato l’effetto sardina. Visto che tale disservizio pare, tra l’altro, ripetersi con buona periodicità e considerate anche le condizioni non certamente ottimali delle vetture in circolazione sulla tratta, auspichiamo (e su questa problematica produrremo comunque un atto consiliare) che Rfi non faccia orecchie da mercante ma intervenga prontamente per azzerare tale palese carenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.