Soccorso in montagna, Conapo attacca 118

Più informazioni su

E’ di nuovo polemica per i soccorsi in montagna. Ad alzare ancora la voce è il segretario provinciale dei vigili del fuoco Conapo, Nicola Todaro, che accusa sostenendo che il corpo non sarebbe stato allertato come previsto dal protocollo del 118 per il soccorso di una persona infortunatasi nel bosco, nella notte tra il 15 e il 16 settembre scorsi a Camporgiano.

“La centrale operativa del 118 – sostiene Todaro – non rispettando in alcun modo il protocollo di intesa 115-118, nel quale viene marcata l’importanza della precocità dell’assistenza sanitaria per rendere più rapido possibile il contatto con l’equipe sanitaria con la vittima, ha allertato il soccorso alpino che è arrivato sul posto dopo quasi un’ora, se al contrario, avesse avvertito il comando provinciale dei vigili del fuoco, una nostra squadra operativa avrebbe potuto raggiungere l’uomo in difficoltà in molto meno tempo. La persona ha dovuto attendere ore prima di essere ricoverata al vicino nosocomio. Visto la gravità e la recidività di certi episodi, il Conapo chiede nuovamente un incontro in Prefettura con la speranza di ottenere, questa volta, udienza per evitare possibili tragici risvolti. Il corpo nazionale dei vigili del fuoco demandato al soccorso tecnico urgente è abituato a lavorare in squadra ed in concerto con gli altri Corpi dello stato, per noi vedere enti arrogarsi il soccorso facendolo in maniere scellerate e pericolosa è una cosa che non possiamo concepire e sopportare oltre. Questa massaggio è anche tutela dei cittadini, i quali devono avere sempre il meglio in caso richiesta di aiuto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.