Orecchiella, Mugno premiata dal Panathlon

Più informazioni su

Importante riconoscimento per Annalaura Mugno, forte atleta fiorentina in forza al Gs Orecchiella Garfagnana, che è stata premiata dal Panathlon Garfagnana nel corso di una serata organizzata al ristorante hotel Da Carlino. Nello specifico la serata è stata dedicata alle racchette da neve, meglio conosciute come ciaspole, disciplina nella quale la Mugno si è laureata campionessa mondiale. Nel corso della stessa serata ha ricevuto un riconoscimento anche Erika Bertoncini, altra atleta del Gs Orecchiella Garfagnana.

Il dottor Alessandro Bianchini ha illustrato ai presenti gli usi delle ciaspole nel passato anche in Garfagnana e nella grande guerra, mostrando anche una raccolta di vecchie ciaspole fatte con materiali naturali e le ciaspole moderne; Annalaura, invece, aveva portato le ciaspole da competizione per rilevarne le differenze tecniche e di materiali.
La Ciaspolada è una corsa con le “racchette da neve” o Ciaspole: è uno sport invernale praticato agonisticamente e non in tutto il mondo, soprattutto i paesi nordici. La Ciaspolada gara agonistica di livello mondiale, si svolge a Fondo in Val di Non. La prima edizione risale al 1973; oggi è considerata la più grande manifestazione sportiva sulla neve d’Europa con ai piedi le “ciaspole” o racchette da neve. La federazione mondiale di questa disciplina ha assegnato a La Ciaspolada, il campionato del mondo del 2019.
La 46esima edizione, disputata sabato (5 gennaio) scorso, ha così assegnato i titoli di campione del mondo. Al via si sono presentati in 2mila e 300, da 29 nazioni, con 500 atleti a fare la gara vera. Hanno affrontato un anello di 3mila e 500 metri. Lo hanno percorso due volte, prima di affrontare gli ultimi mille metri e arrivare al tradizionale traguardo di fondo. Ha conquistato il gradino più alto del podio Anna Laura Mugno, atleta di punta del Gs Orecchiella Garfagnana (da 4 stagioni), fortissima atleta specializzata nella corsa in montagna, alla sua prima affermazione in Val di Non dopo il secondo posto del 2018 (seconda dietro della spagnola Andreu Trias Laia per soli 6 secondi) e il terzo del 2015; alle sue spalle la reggiana Isabella Morlini (che nel passato ha vinto tre edizioni della gara) e soprattutto la campionessa in carica, la Statunitense Michelle Hummel (Usa). Al maschile un altro campione della corsa in montagna, l’azzurro Cesare Mestri.
Annalaura Mugno è residente a Firenze, quindi per allenarsi con le ciaspole ha incontrato grandi difficoltà, data la lontananza dalle montagne e quindi dalla neve e dai percorsi praticabili. Annalaura Mugno è nata nel 1987; il suo compagno Fabio Salotti, anch’egli forte atleta del Gs Orecchiella dal 2015, (attualmente fermo per infortunio) riveste il ruolo di consigliere dirigente del Gs Orecchiella Garfagnana e segue in particolare la squadra femminile impegnata nelle varie prove del campionato italiano di corsa in montagna; il ruolo di direttore tecnico della squadra è invece ricoperto da Massimo Santucci.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.