Successi a valanga per l’Orecchiella Garfagnana

Fine settimana intenso per gli atleti del Gs Orecchiella Garfagnana, protagonisti in varie competizioni su tutto il territorio nazionale. Terzo successo in dieci giorni per la fortissima Annalaura Mugno che, dopo la vittoria dei trofei 5 Frantoi di Valenzatico e Le Panche, ha trionfato nell’impegnativa Firenze-Reggello, la cosiddetta Corsa dell’olio giunta alla 43esima edizione, sulla distanza di 33,5 chilometri con partenza dalla zona di Varlungo a Firenze e arrivo a Reggello; buono per Annalaura il riscontro cronometrico, con il tempo di 2:27:48; con questo successo la forte portacolori bianco-celeste porta a 3 il numero di vittorie consecutive in questa classica d’autunno (edizioni 2016, 2017 e 2018). Nella stessa gara buon risultato per Ivano Rugani, 13esimo assoluto tra i veterani.

Ottima prova della giovane Cecilia Basso, che in questo finale del 2018 si mette alla prova anche nelle gare su strada, al termine di una eccellente stagione di corsa in montagna: nella gara internazionale Apple Run, disputata a Cavour, coglie un buon nono posto assoluto con il tempo di 39:27.
Ragazze ancora protagoniste, con la Ruandese Primitive Niyirora da questa stagione nella compagine femminile del Gs Orecchiella Garfagnana, che con il tempo di 35:15 vince la prima edizione della 10 chilometri White Marble Run di Carrara. Nella stessa gara buon quinto posto per una eccezionale Simona Prunea. Nella gara maschile ancora un P.B. per il giovane Girma Castelli, nona assoluto e vincitore della categoria Juniores, ferma il cronometro a 33:17; ottimi tempi anche per Federico Matteoni, 12esimo assoluto in 34:28 (quinto nella categoria Senior maschile), 22esimo Simone Pierotti in 35:35 (quinto nella categoria SM40), 39esimo Antonio Bianchi in 37:14, 61esimo Mattia Della Maggiora in 39:15 (quarto nella categoria Juniores), 83esimo Adriano Matteoni in 40:51 (quinto nella categoria SM55), 95esimo Luca Borelli in 41:16, 114esimo Michael Luongo in 43:05 (secondo nella categoria Promesse), 115esimo Riccardo Nardi in 43:07, 138esimo Frederik Andersen in 45:48, 414esimo Stefano Del Prete in 46:08. Eccellenti risultati anche sulle medie-lunghe distanze: nella mezza maratona di Agliana (Pistoia) Denis Colò migliora il proprio record sulla distanza chiudendo in 1:23:40, mentre Luigi Ceccarelli ferma il cronometro a 1:35:38. Al femminile buona prova per Gianna Secci, pur condizionata da un leggero ma fastidioso infortunio durante il percorso, chiude con il tempo di 1:32:36 e conquista il 5° posto.
Ancora ottimi piazzamenti sulle lunghe distanze, con 3 atleti bianco-celesti alla maratona di Torino: eccezionale la prova di Alessandro Paterni, 41esimo assoluto al traguardo con il tempo di 2:53:34; molto bene anche Fabio Lomi, 83esimo assoluto in 3:00:07 e 418esimo Raffaello Abbarchi 3:34:52. Si conferma ad alti livelli nella propria categoria Licio Torre, 22esimo assoluto e primo tra i Veterani alla ottava edizione della Lago Maggiore Marathon, sulla distanza di 33 chilometri.
A Montecatini Terme (PT) nel terzo Urban Trail della Rocca conquista il podio nella categoria Assoluti con il terzo posto, Antonio Martini, con il tempo di 1:01:07.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.