Orecchiella inarrestabile, trionfo al trofeo Micchi foto

Atleti del Gs Orecchiella Garfagnana protagonisti in tutte le discipline, a partire dal trail, molto in voga negli ultimi anni. Marco Gori, atleta in forte crescita, dopo il titolo toscano di corsa in montagna, si aggiudica il trail del Pesce sotto le stelle cadenti corso a Stiava, con il tempo di 1:41:58. Gli altri uomini al traguardo: 22esimo Stefano Barone, 38esimo Marco Tenerani, 57esimo Raffaello Abbarchi. Tra le donne bella prova di Sabrina Marangon, terza assoluta, e ottava Antonia Biagini.

Al trofeo paese di Popiglio doppio podio per le Aquile, con il terzo posto di Federico Nesti e il secondo posto di Melania Raffaetà. Ottimi anche gli altri con Dennis Colò quarto e Gino Franceschini nono. Non si ferma l’attività sulla strada, con piazzamenti positivi per i runners garfagnini. Nella tradizionale Strachiesina sesto Simone Pierotti, 13esimo Federico Matteoni, 37esimo Antonio Bianchi, 89esimo Adriano Matteoni. Alla Notturna di San Jacopo a Pistoia, 14esimo Gabriele Bacci, 17esimo Simone Pierotti, 180esimo Vincenzo Zuccari. Successi in campo femminile con il trionfo di Meri Mucci al secondo Trofeo Tiziano Spampani alle Piastre e Alice Vecci nella gara Un fiore a Sant’Anna. Alle Piastre bravo Federico Nesti che arriva undicesimo.
Nelle altre gare alla Camminata di Sant’Anna, settimo Federico Petrucci, 14esimo Federico Nesti, 27esimo Luigi Ceccarelli. Tra gli argento vittoria per Franco Olivari. Tra le donne trionfo di Meri Mucci.
Alla classica Attraverso le Mura di Massa 24esima tra le donne Andrea Salas Palma; infine nella Lion Run disputata a Castelnuovo 13esimo Roberto Castori (terzo over 40 dei campionati regionali).
Massimo Mei, inoltre, si conferma protagonista assoluto andando a vincere per la quarta volta il trofeo Lino Micchi, gara regionale di corsa in montagna disputata sabato scorso a Sassi nel Comune di Molazzana, divenuto appuntamento tradizionale estivo della corsa in Garfagnana.
Percorso panoramico, impegnativo, rinnovato in alcuni tratti rispetto alle precedenti edizioni, caratterizzato da salite e discese tecniche, con “passerella” nel campo sportivo del paese, che ha permesso al pubblico di vivere in diretta le emozioni della corsa.
Prima della partenza un minuto di raccoglimento in ricordo di Annibale Giovannini, atleta e dirigente del Gs Orecchiella Garfagnana scomparso prematuramente.
La gara dei “grandi” è stata preceduta da quella dei bambini, suddivisi nelle varie categorie e “batterie” con distanze differenziate  in relazione all’età; grande spettacolo, tante emozioni ed immensa gioia per i giovani runners, che hanno ricevuto tutti la medaglia ricordo della manifestazione.
Massimo Mei, fortissimo atleta dell’Atletica Castello, già azzurro della corsa in montagna, ha vinto con il tempo di 29:38, superando quanto a numero di  successi l’indimenticato Santi del Gs Orecchiella che vinse le edizioni del 1974, 1975, 1976; sono stati degni avversari i due alfieri del Gs Orecchiella Garfagnana arrivati sul podio: Girma Castelli ha chiuso al secondo posto assoluto in 30:34 e Marco Guerrucci terzo in 30:41.
Tra le donne dominio della fuoriclasse Gloria Marconi (La Galla Pontedera) che ha preceduto  sul traguardo nell’ordine Stefania Delbecchi (Atletica Castello) e Isabella Pellegrini (La Galla Pontedera). Tra le Veterane quinta l’atleta di casa  Roberta Pieroni.
Questi i podi delle varie categorie: Nei veterani vittoria per  Luca Diversi (Orecchiella Garfagnana) secondo Roberto Cardosi (Alpi Apuane), terzo Paolinelli Mauro (Lucca Marathon); veterani Argento primo Mei Roberto (Silvano Fedi), secondo Pannocchia Gino (Atletica Porcari), terzo D’Alvano Michele (Atletica Cascina); Veterani Oro primo Daniele Ponziani (Marciatori Barga), secondo Monini Giuseppe (Orecchiella Garfagnana); assoluta femminile Delbecchi Stefania (Atletica Castello), Pinna Alessandra (La Galla Pontedera) Antoni Valeri (Gp Rossini); per la categoria Lady tris della Galla Pontedera con  Gloria Marconi, Pellegrini Isabella, Bianchi Ilaria,
Bene anche gli altri portacolori del sodalizio Garfagnino: decimo Daniele De Pasquale, 13esimo Gabriele Bacci, 23esimo Licio Torre, 30esimo Marco Giannotti, 31esimo Luca Bertoncini, 34esimo Luigi Ceccarelli, 35esimo Antonio Martini, 37esimo Emo Pocai, 42esimo Gianluca Pieroni, 53esimo Manuel Franchi, 60esimo Silvio Toni, 66esimo Luigi Angeli, 68esimo Davide Del Giudice.
In gara anche il giovane neo campione del mondo Niels Torre, ex atleta del Gs Orecchiella con il quale ha attraversato le categorie giovanili, oggi in  forza alla Canottieri Viareggio, che ha conquistato con la nazionale Azzurra  il titolo di campione del mondo under 23 nel quattro di coppia pesi leggeri nella prova iridata che si è svolta a Poznan, in Polonia.
Al termine la toccante cerimonia delle premiazioni, con la consegna di due trofei molto speciali: il trofeo Lino Micchi, consegnato dalla signora Guazzelli Fulvia al vincitore e il trofeo Annibale Giovannini, consegnato dalla moglie Milena Dini a Roberto Mei (Silvano Fedi)  primo veterano Argento al traguardo.
Ottima, come sempre, l’organizzazione dell’Asd Sassi Eglio che, con il grande impegno di Giuseppe Carli, dell’associazione paesana di Sassi-Eglio e la collaborazione del Gs Orecchiella, rendono possibile questa competizione; una pregevole ed efficiente sinergia sostenuta anche dal Comune di Molazzana e dall’Unione dei Comuni della Garfagnana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.