Quantcast

Lo abbracciano e lo derubano: due a processo

Giovani ragazze socievoli e di bell’aspetto a processo per furto aggravato il prossimo 14 gennaio. Questa la decisione della magistratura cittadina in merito a due imputate di origini rumene che per l’accusa sono responsabili di aver rubato una grossa collana d’oro massiccio con crocifisso a un uomo di Minucciano.

Le due giovani e belle ragazze, sempre stando alla ricostruzione degli inquirenti, avrebbero avvicinato la vittima prescelta con una scusa mentre stava chiudendo il garage della sua abitazione da dove aveva messo fuori l’auto per andare a lavorare. Dapprima hanno cercato di attaccare bottone chiedendo informazioni stradali ma poi hanno iniziato un dialogo sempre più stretto e ravvicinato con fare suadente e amicale. Una della due ragazze poi avrebbe rotto gli indugi chiedendo all’uomo di circa 48 anni se ci fossero occasioni di lavoro nel circondario perché loro erano disposte a tutto pur di lavorare e guadagnare visto lo stato di bisogno in cui dicevano di versare. A quel punto la ragazza più avvenente ha dato il via al piano. Con carezze, baci e strusciandosi letteralmente alla vittima gli avrebbe sussurrato nell’orecchio di essere disposta a fare sesso in cambio di un regalo e avrebbe toccato l’uomo nelle parti intime a più riprese cercando di portarlo nel garage dove avrebbe potuto fare di loro tutto ciò che voleva. Questo almeno quanto ricostruito dalle indagini. L’uomo confuso e frastornato ha però declinato l’invito e con non poche difficoltà è riuscito a liberarsi da quegli abbracci continui e insistenti da parte di due belle ragazze. Meglio per lui che ha deciso di resistere perché tornato in auto si è accorto di essere stato derubato dalla collana d’oro che portava al collo e chissà cosa sarebbe successo se avesse accettato le avances delle due giovani e belle ladre. L’uomo ha fatto appena in tempo a vederle salire su un’auto di un complice prima di chiamare i carabinieri. Dalle investigazioni si è riusciti a risalire all’identità delle due ladre ma non a quella del complice. A gennaio il processo per furto aggravato.

v. b.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.