Quantcast

Discarica abusiva Molazzana, via alla rimozione

Passi avanti verso lo smaltimento dell’amianto della discarica abusiva di Molazzana. I lavori di rimozione delle lastre di eternit sono stati affidati alla ditta Moveco Italia, con sede a Capannori, per l’importo di 2mila 900 euro. La discarica abusiva era stata rilevata nello scorso marzo in località la Barca, sulle sponde del fiume Serchio, sopra il suolo ricadente nel territorio di Molazzana.

“Dal verbale dei Carabinieri di Gallicano è emerso che in codesta discarica si trovano – si legge nella nota del Comune di Molazzana -, oltre che a rifiuti ingombranti, molti metri quadri di cartongesso e numerose lastre di eternit pericolose per l’ambiente circostante. Dalle indagini, è stato rinvenuto il trasgressore che ha depositato su questi terreni il cartongesso, ed è già stato intimato allo stesso la rimozione, ma non si è risaliti alla provenienza dell’eternit. Per questo abbiamo ritenuto necessario procedere alla rimozione delle lastre di eternit affidando i lavori ad una ditta specializzata per questo tipo di lavori”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.