Boxe, anche Nicola Santi di Bolognana su ring di Marlia

Venerdi (20 Luglio) al mercato coperto di Marlia in via Paolinelli la Pugilistica Lucchese allestirà una manifestazione di pugilato a livello nazionale. Match clou affidato al pugile professionista lucchese Marvin Demollari (una vittoria ai punti lo scorso 3 marzo a Ghezzano) che affronterà il pugile professionista Leonardo Faretina della Apot Milano, pugile con all’attivo tre vittorie ed un pari.
Una sfida incerta che si preannuncia spettacolare e per nulla scontata da nessuno dei due angol: sei riprese al limite dei 61,237 chili, peso fissato per la categoria dei leggeri. Marvin Demollari si è preparato bene e siamo sicuri che darà il massimo contro un avversario esperto già affrontato fra i dilettanti.

A contorno dell’importante serata un sottoclou degno della grande tradizione del pugilato a Lucca. Il match è affidato a Marvi Ademaj, elite negli 81 chili che si allena a San Giuliano Terme nel gruppo tesserato con la Pugilistica. Avversario è Luongo, anche lui di Milano. Ad inizio manifestazione alle 21 primo match con Nicola Santi, peso massimo senior di Bolognana, avversario Lorenzo Barbini della Best Gloves Firenz . Lorenzo Garofano, Lorenzo Frugoli e Samuele Giuliano, i tre junior della Pugilistica Lucchese affronteranno avversari di Livorno e di Bologna in incontri previsti sulla distanza delle tre riprese da due minuti.
Miguel Bachi, youth di 81 chili se la vedrà con Federico Spiga di Livorno sulla distanza delle tre riprese da tre minuti cosi come Lorenzo Garibaldi, anche lui youth di 69 chili, opposto al pugile di Firenze Lorenzo Naldini (Best Gloves). Nel sottoclou impegno anche per il senior di 75 chili Buhs Chinedu, che avrà di fronte un pugile proveniente da Bologna. A contorno anche la presenza di un giovanissimo di Grosseto, Crabargiu, che avrà di fronte Yasin El Gana della Regis Bologna per i 42 chili schoolboy (tre riprese da un minuto e mezzo). Altro match “elite” tra Simone Bencivenga (Regis Bologna) e Alessandro Santin (Fight Gym Grosseto) per la categoria dei 69 chili.
La serata sarà dedicata alla memoria del maestro di pugilato Antonio Monselesan, padre dell’attuale tecnico Giulio Monselesan. Verrà ricordato anche il pugile Giulio Rugani che viveva a Marlia, pugile di grandi potenzialità che negli anni Settenta arrivò anche ai massimi livelli nazionali tra i dilettanti nei medio massimi.
L’inizio è previsto per le 21 e per chi volesse passare una serata alternativa questa è una bella occasione perché lo spettacolo è assicurato .

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.