Centauro si schianta contro un muro e muore

Non ce l’ha fatta. Dopo qualche ora di agonia è morto. Troppo gravi le ferite riportate in un tremendo incidente in sella alla moto sulla strada regionale della Garfagnana a Camporgiano. Luca Cigolini, 53 anni, originario di Milano ma residente a Miami, è morto a qualche ora dal drammatico scontro, avvenuto attorno alle 15,45 di oggi (2 giugno) mentre stava scendendo da Camporgiano a Castelnuovo di Garfagnana. All’improvviso, circa 200 metri dopo il bivio per Roccalberti, Cigolini ha perso il controllo della sua Bmw Gs ed è andato a schiantarsi contro il muro di una casa. L’urto è stato violento e il motociclista, ha riportato ferite gravissime: è stato soccorso da un’ambulanza inviata dal 118 e dall’elisoccorso Pegaso.
 Ma l’incidente, purtroppo, gli è stato fatale.

Nello scontro non sono rimasti coinvolti altri veicoli, Cigolini è scivolato con la moto, finendo schiacciato tra la motocicletta e il muro di una casa.
All’arrivo del personale del 118 le condizioni del motociclista sono apparse subito gravi per un politrauma riportato nella caduta dalla moto. Per questo è stato ritenuto necessario l’intervento dell’elisoccorso che ha trasportato il ferito in ospedale con il codice rosso. Secondo una prima ricostruzione dei militari di Camporgiano, sembra che il 53enne, non conoscendo bene la strada, abbia affrontato male una curva a gomito. Forse anche a causa di un breve acquezzone, l’asfalto reso viscido gli ha fatto perdere il controllo. E’ stato un attimo. Il 53enne è scivolato con la moto per diverse decine di metri fino a schiantarsi contro il muro di una abitazione, dove ha sbattuto violentemente la testa. Una tragedia che ha distrutto una famiglia. E quella che doveva essere una giornata di festa si è tramutata in un dramma. Cigolini, appassionato di motociclette, aveva deciso di fare un giro sulle montagne della Garfagnana insieme ad altri amici. Subito dopo pranzo si era rimesso in strada e stava discendendo la strada regionale, a tratti piuttosto ripida e disconnessa. Ad un certo punto qualcosa di irreparabile è accaduto, una manovra errata forse, una curva presa male. Finito a terra, Cigolini non si è più ripreso. E’ stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale Cisanello di Pisa dove è stato affidato alle cure dei medici ma è stato purtroppo tutto inutile. E’ morto qualche ora dopo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.