Comitato: vaccini, nessun escluso da scuole il 10 marzo

Più informazioni su

La scadenza del 10 marzo? Non potrà comportare l’esclusione da scuola di nessuno studente che non sia vaccinato. Lo sostiene il comitato per la libera scelta vaccinale in Toscana sulla scorta di un parere legale richiesto in merito agli adempimenti richiesti alle famiglie dei minori iscritti ai servizi educativi per l’infanzia per la data del 10 marzo  alla luce dell’entrata in vigore del decreto legislativo 73/2017.

Il comitato dunque auspica che questo “possa contribuire a fare chiarezza su una vicenda estremamente delicata che, se non correttamente e tempestivamente gestita, rischia di provocare inutili e irreparabili danni per tanti bambini e per il loro sereno proseguimento dell’avviato percorso scolastico”.
“Crediamo – aggiunge il comitato – che una comunicazione ufficiale da parte della Regione Toscana sia doverosa e necessaria per chiarire, una volta per tutte, che il termine del 10 Marzo 2018 non prevede alcuna esclusione dai percorsi educativi per i bambini. Non si tratta di eludere o rimandare gli effetti della legge, ma di farla rispettare anche a chi la deve applicare e non solo a chi la deve subire”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.