Quantcast

Fabbriche, Pd chiede sospensione Bufo da comitato

Il Pd di Fabbriche di Vergemoli chiede la sospensione dall’incarico di componente del comitato di rappresentanza dei cittadini di Fabbriche di Vergemoli del giudice Roberto Bufo, finito in carcere con l’accusa di turbativa d’asta per un giro di gare falsate al tribunale di Pisa.

“È con grande amarezza – dice il segretario Pd comunale Cristiano Tamarri –  che ancora una volta la nostra piccola comunità sale alla cronaca purtroppo per le vicende giudiziarie che coinvolgono persone che in passato hanno esercitato la carica di amministratori nei Comuni che hanno dato vita all’attuale Fabbriche di Vergemoli. La notizia dell’apertura di più fascicoli nei confronti del dottor Roberto Bufo e le gravi accuse nei suoi confronti, pur rimanendo assolutamente garantisti ed avendo naturalmente la massima fiducia nel lavoro della magistratura, ci spinge però a chiedere che il sindaco Giannini lo sospenda immediatamente dall’incarico di componente del comitato di rappresentanza dei cittadini di Fabbriche di Vergemoli – organismo consultivo pensato e voluto dall’attuale maggioranza – almeno in attesa che sia fatta definitiva chiarezza su tale vicenda dagli inquirenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.