Quantcast

Dialisi a Barga, Spi Cgil torna all’attacco

Dialisi da Castelnuovo a Barga, lo Spi Cgil non ci sta. E scrive all’Asl, alla conferenza dei sindaci del territorio dell’Asl e all’Unione dei Comuni e alla procura della Repubblica: “La scelta – dice – dovrebbe far seguito a un fantomatico accordo redatto nel 2009 fra la Regione Toscana e i sindaci del territorio. Accordo che si presume sia alla base per iniziare il percorso che mira a reperire adeguati investimenti da destinare all’ampliamento dei locali dialisi già esistenti all’ospedale sanFrancesco di Barga, oltre che l’acquisto dei nuovi macchinari per accogliere tutti i dializzati della Garfagnana, fino ad ora soddisfacentemente serviti dal reparto dialisi di Castelnuovo”. La Spi Cgil Alta Garfagnana, però, vuole che si giochi a carte scoperte e chiede “al presidente dell’Unione dei Comuni, Nicola Poli, al presidente della conferenza dei sindaci, Andrea Tagliasacchi copia della delibera contenente l’accordo a cui fa riferimento l’azienda sanitaria di competenza”. Solo il primo passo, presubimilmente, di una battaglia destinata a protrarsi a lungo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.