Quantcast

Disguidi nelle convocazioni, Simonini lascia l’aula

Protesta al consiglio comunale di Molazzana di ieri sera (30 novembre) del consigliere della Lega Nord Simone Simonini che ha abbandonato l’aula per protesta, sostenendo di non aver ricevuto nei termini la convocazione della seduta.
Il problema è stato determinato dalla mancata ricezione via mail della convocazione ma il consigliere ha preso spunto per sollecitare un “maggiore coinvolgimento” dell’opposizione ai lavori consiliari. 

All’ordine del giorno oltre all’approvazione dei verbali della seduta precedente, la variazione al bilancio finanziario di previsione, la convenzione tra Provincia e Comuni in materia di mobilità e trasporti, e all’ultimo punto si è discusso della sede farmaceutica di Molazzana.
Simonini dopo l’appello ha preso la parola per manifestare il suo malcontento.
“A causa di un problema con la mail – ha spiegato -, sono venuto, solo oggi, casualmente a conoscenza del consiglio comunale di stasera, dopo le verifiche, esonerato l’ufficio segreteria da responsabilità, poiché la mail risultava partita regolarmente, non avendo potuto visionare gli atti del consiglio comunale con i seguenti punti all’odg, preferisco, non partecipare alla votazione e abbandonare l’aula, più corretto e rispettoso verso i cittadini”.
“Mi dispiace – ha proseguito il consigliere – non essere stato avvisato telefonicamente, visto che, di solito mi interesso in prima persona chiamando e prodigandomi per recuperare il materiale necessario” Il consigliere ha seguito lo svolgimento dei lavori oltre la porta della sala consiliare.
Simonini ha voluto precisare: “La mia non è una polemica – afferma – ho chiesto solo che venisse applicato, come chiedo da due anni, un po’ di buon senso e più coinvolgimento, visto che come ho sempre dichiarato e dimostrato, sono sempre stato collaborativo verso questa amministrazione. Il consigliere comunale è un ruolo che ritengo molto importante e non mi sembra il caso di andare a votare senza conoscere ciò che si va ad approvare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.