Kedrion, 260mila euro per il depuratore Gallicano

L’impianto di depurazione gestito da Gaia e di proprietà del comune di Gallicano sarà potenziato e sottosto a un intervento di manutenzione considerevole.

Il tutto verrà pagato dalla Kedrion Spa, azienda farmaceutica di Barga che nel suo ciclo produttivo si avvale del depuratore per lo smaltimento dei reflui. Una serie di lavori che miglioreranno e ottimizzeranno, sulla base di uno studio commissionato dalla Kedrion agli ingegneri della Acque Industriali srl di Pisa, lo smaltimento dei rifiuti industriali prodotti dall’azienda in vista di un potenziamento dell’attività produttiva. L’importo dei lavori è di oltre 260mila euro e saranno interamente a carico dell’azienda. Gli interventi riguarderanno principalmente la parte impiantistica.
A proporre questi lavori al comune di Gallicano, che con una delibera di giunta di fine giugno ha recepito e approvato l’intervento all’unanimità, è stata la stessa azienda. Una volta ultimato l’intervento al depuratore di Gallicano arriveranno i reflui della Kedrion prodotti nello stabilimento di Bolognana e qui verranno tratti e smaltiti come prevede il ciclo dei rifiuti industriali.
Anche i costi di progettazione egli iter burocratici per le autorizzazioni saranno interamente a carico della Kedrion, come previsto dalla legge nel caso di interventi privati su opere di proprietà pubblica pubbliche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.