Caldo, arriva l’afa anche in montagna

Arriva agosto e sarà un mese rovente. Questo almeno nelle previsioni che, dopo gli ultimi giorni di temperature accettabili, annunciano un periodo di afa ed umidità. “Ultime ore di caldo ancora accettabile, la nuova settimana sarà davvero rovente con una intensa e prolungata ondata di calore africana che ingloberà tutta l’Italia”. A confermarlo il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che avverte: “Questo evento potrebbe risultare per alcune regioni davvero eccezionale, il più intenso non solo dell’estate 2017 ma anche degli ultimi anni”.

“Le temperature subiranno un costante aumento, con picco dell’onda di calore entro mercoledì prossimo, quando sono attese punte di 38-40 gradi sulle aree interne lontane dal mare – spiega l’esperto – In particolare in una prima fase le zone più roventi saranno quelle lungo il Po e in generale Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio dove i 40 gradi saranno un traguardo raggiungibile, anche 42-43 sulla Sardegna. Per quanto riguarda il sud l’acuto del caldo è atteso soprattutto nella seconda parte della settimana. Tra le città più roventi segnaliamo Alessandria, Piacenza, Mantova, Bologna, Ferrara, Rovigo, Firenze, Perugia, Ascoli Piceno, Macerata, L’Aquila, Terni, Arezzo, Siena, Viterbo, Roma, Frosinone, Nuoro, Benevento, Caserta. A seguire anche il resto del sud in particolare Foggia, Cosenza, Caltanissetta, Matera, Isernia. Farà molto caldo anche in montagna con punte di oltre 31-32 gradi a 1000 metri su Alpi e Appennino (qualcosa in meno sulle Alpi occidentali) e zero termico diurno generalmente superiore a 4300-4500 metri. Solo sulle coste la canicola verrà parzialmente mitigata dalle brezze, ma sarà comunque caldo e anche afoso per gli elevati tassi di umidità dovuti alla vicinanza con il mare”.
“Il caldo si farà sentire anche di sera, quando nelle grandi città le temperature potrebbero mantenersi oltre i 30 gradi fino alle 21-22, mentre le minime notturne potrebbero non scendere sotto i 25-26 gradi, in particolare nelle aree urbane. Sempre durante le ore serali l’afa potrebbe inoltre farsi sentire con maggior forza, per aumento dell’umidità dell’aria e sensazione di caldo davvero fastidioso. Questa ondata di caldo non sarà solo intensa ma anche duratura, tanto che potremmo portarcela dietro almeno fino al 6-7 agosto, ma anche oltre al centro sud. Al nord la canicola potrebbe iniziare a smorzarsi dopo l’8-9 agosto”.
Quanto mai in questa fase bisognerà difendersi dalla canicola che potrebbe avere effetti negativi sul nostro organismo. I consigli sono sempre i soliti ovvero bere molta acqua, mangiare frutta e verdura, evitare gli alcolici e soprattutto di uscire durante le ore centrali della giornata, questo soprattutto per i soggetti più sensibili come anziani e bambini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.