Due weekend con la sagra delle crisciolette a Cascio

Appuntamento tradizionale da domani (28 luglio) fino a domenica nel centro storico di Cascio con la sagra delle crisciolette, che proseguirà anche nel weekend del 4, 5 e 6 agosto. L’organizzazione è come di consueto a cura dell’Asd Cascio.

Tutte le sere dalle 19 alle 23,30 sono previsti aperitivi e cocktails sulla terrazza panoramica, i famosi bomboloni dell’Anna, una mostra fotografica, animazioni per i bambini e naturalmente tante crisciolette.
La criscioletta Come tradizione vuole i suoi ingredienti sono la farina di grano duro, la farina di granturco (meglio conosciuta come farina di mais o di miglio), acqua, sale. La cottura avviene, sopra una fonte di calore, meglio se alimentata con carboni ardenti, all’interno delle cotte. Le cotte sono realizzate da due forme di acciaio circolari fornite di un lungo manico, anch’esso in acciaio. Le cotte sono forgiate, utilizzando i migliori acciai, da esperti e sapienti fabbri della zona che, ancora oggi, per realizzare le loro opere sfruttano la forza fornita dai ricchi ed incontaminati corsi d’acqua.
La criscioletta, che può comunque essere gustata anche al naturale, viene anche accompagnata dalla pancetta aggiunta all’inizio della cottura, o accompagnata da una fetta di buon formaggio di vacca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.